logo cinque gusti

Ciambellone all’arancia: come realizzarlo alto e soffice

ciambellone arancia alto soffice cinque gusti

Torni a casa dopo una lunga giornata di lavoro e per le scale del palazzo senti un profumo buonissimo: più ti avvicini alla porta e più si intensifica.

Aprendo, all’ingresso vieni abbracciato da un potente profumo di vaniglia e arancia che accolgono facendoti dimenticare tutto lo stress della giornata appena trascorsa.

Dal forno è appena uscito un buonissimo ciambellone all’arancia che subito ti fa tornare indietro, scavando tra i ricordi di quand’eri bambino e venivi viziato dalle leccornie preparate dalla mamma e dalla nonna.

Il ciambellone all’arancia è un vero e proprio tuffo nel passato che ha il profumo vivo dei ricordi indelebili del cuore.

Ecco la ricetta perfetta per rivivere quei ricordi ogni volta che vuoi e, soprattutto, per sfornare un ciambellone all’arancia sempre alto e soffice nel quale affondare i denti ad ogni morso.

Ricetta ciambellone all’arancia

  • 190 gr di farina ’00
  • 120 ml di olio di semi di girasole
  • 190 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 2 arance
  • 1 limone
  • 1 bustina di lievito
  • 2 bacche di vaniglia
  • Sale q.b.
  • 4 cucchiai di marmellata di arance (preferibilmente fatta in casa)

Procedimento

Ottenere un composto spumoso montando a neve le uova e lo zucchero.

Grattugiare la scorza delle due arance e del limone e successivamente spremere il succo delle due arance che verrà utilizzato anch’esso all’interno dell’impasto.

Setacciare la farina con il lievito e aggiungere la scorza delle arance e del limone, l’olio e il succo delle arance (a temperatura ambiente e non freddo da frigo).

Frullare tutto per bene e aggiungerlo all’impasto spumoso ottenuto con le uova.

Prendere uno stampo da ciambella e spennellarlo per bene con l’olio. Versare successivamente l’impasto e cuocerlo per 45 minuti a 170 gradi.

Intanto, realizziamo la glassa che farà da topping al ciambellone.

Prendere un pentolino e versare i 4 cucchiai di marmellata all’arancia con 2 bicchieri d’acqua. Scaldare per bene e girare continuamente il tutto finché non diventerà denso al punto giusto.

La glassa ottenuta andrà filtrata per eliminare eventuali residui di frutta presenti nella marmellata.

Successivamente, quando il ciambellone sarà intiepidito, cominciare a poco a poco a versare la glassa.

È consigliabile versarla a più riprese distanziate l’una dall’altra così che il succo della glassa possa essere ben assorbito dal ciambellone e farlo restare ben umido e impregnato.

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara