apple store

Come si calcolano il drink cost e il tenore alcolico di un cocktail

drink cost cocktail

Come per il food cost delle ricette di cucina, anche per chi somministra bevande alcoliche è importante il fattore costo, ossia il costo delle materie prime che servono per comporre i cocktail, il cosiddetto drink cost.

Per calcolare il drink cost, ovviamente bisogna conoscere i prezzi di ogni singola bottiglia di liquore che utilizzeremo come ingredienti del cocktail, ed i prezzi degli eventuali agrumi e decorazioni che aggiungeremo.

Per ogni componente del cocktail, in base al prezzo di acquisto al litro, andremo a fare una sorta di proporzione tra i litri della bottiglia intera e i millilitri che utilizzeremo per il cocktail applicando un fattore di conversione.

Lo stesso discorso lo faremo anche per la frutta eventualmente aggiunta e le decorazioni.

A questo costo, che è quello della materia prima, andremo poi eventualmente ad aggiungere quello dei costi fissi e di gestione, che ci deve portare a moltiplicare per due il prezzo della materia prima per un bar normale e per tre il costo base per un bar di lusso o un ristorante stellato.

Qualche cifra decimale al nostro moltiplicatore andrà aggiunta se il cocktail verrà servito al tavolo.

Se invece vogliamo aggiungere tutti i costi totali al nostro cocktail, ossia il costo del personale, i costi energetici, le quote di ammortamento per biancheria, attrezzature ed impianti, dovremmo moltiplicare il costo della materia prima per cinque.

Per calcolare invece il tenore alcolico del nostro cocktail, dobbiamo conoscere oltre alle proporzioni, anche il volume di alcol contenuto in ogni singolo liquore che compone il nostro mix.

La formula per calcolare le calorie di ogni singolo liquore che compone il cocktail è la seguente

calorie di un liquore = (volume alcolico del liquore * 0.79 * 7 /100) * quantità di quel liquore nel cocktail

Sommando le calorie di ogni singolo liquore otteniamo il tenore alcolico e le calorie di ogni singola porzione.

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli

la-cottura-sottovuoto-cinque-gusti

La cottura sottovuoto

La cottura sottovuoto è una tecnica più recente, che ha cominciato a spopolare circa nel 2016 e ha affascinato gli chef di tutto il mondo.

cheese bra fiera del formaggio bra settembre 2021

Cheese Bra la fiera del formaggio 2021

Che cos’è Cheese? Cheese è una manifestazione enogastronomica gratuita di Slow Food e Città di Brà patrocinata dalla Regione Piemonte ed il sostegno del Ministero

federico-belluco-ristorante-makore-BootcampHoreca-Work-Forum-2021

Bootcamp&Horeca Work Forum 2021

Lo chef del Ristorante Makorè, Federico Belluco rappresenterà il Piemonte al Bootcamp&Horeca Work Forum 2021   Lunedì 13 e martedì 14 settembre, ad Assisi, il

come-scongelare-correttamente-il-cibo-cinque-gusti

Come scongelare correttamente il cibo

Esistono delle dritte per scongelare correttamente il cibo? C’è chi improvvisa e chi preferisce seguire le giuste metodologie in cucina. Io sono favorevole alla seconda

minipimer frullati

Minipimer a cosa serve

Il minipimer è un frullatore a immersione: si tratta di uno strumento molto pratico e versatile, utilizzato in cucina per diverse preparazioni anche in merito alla presenza di vari accessori. É molto semplice da usare, occupa uno spazio minimo e può offrire prestazioni eccellenti, oltre alla possibilità di effettuare numerose lavorazioni. Vediamo quali sono i migliori.

spaghetti-vs-noodles-cinque-gusti

Spaghetti vs Noodles

Spaghetti vs Noodles, Oriente vs Occidente. Quali sono le differenze? La verità è che comunque sia, la pasta lunga piace proprio in tutto il mondo.

cuzzetiello-napoletano-cinque-gusti

Il Cuzzetiello Napoletano

Il Cuzzetiello napoletano è una delle merende più semplici e gustose della cucina tradizionale napoletana. Per essere perfetto, è necessario utilizzare il miglior pane cafone

GRAMSCI TORINO

Il Gramsci Torino si veste di nuovo

È una veste completamente nuova quella de Il Gramsci, storico locale di Torino che ha rinnovato l’immagine e l’aspetto grazie alla ristrutturazione voluta dalla nuova