logo cinque gusti

la zuppa borscht diventa patrimonio dell’Unesco

zuppa borscht patrimonio dell unesco cinque gusti

L’agenzia culturale delle Nazioni Unite, l’UNESCO, ha inserito il piatto nazionale ucraino, il borscht, nella sua lista del patrimonio in via di estinzione a causa dell’invasione russa.

La zuppa, che è un piatto caldo a base di cavoli e barbabietole, è stata inserita la scorsa settimana nell’elenco delle tradizioni culturali “urgenti da salvaguardare”.

La mossa è stata accolta favorevolmente dai funzionari ucraini, che hanno chiesto di aggiungere il borscht alla lista dell’UNESCO nel 2020.

“La vittoria nella guerra per Borscht è nostra!” Lo ha detto il ministro della Cultura ucraino Oleksandr Tkachenko su Telegram dopo aver sentito l’annuncio. Tuttavia, il borscht viene consumato in tutta l’Europa orientale e anche in Russia.

“Il nostro borscht non ha bisogno di essere salvaguardato, ma a quanto pare dovrebbe essere soggetto alla distruzione immediata e completa.”, ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, nel suo post su Telegram.

“Humus e plov (pilau) sono stati dichiarati i piatti nazionali di diverse nazioni. Ma a quanto ho capito, tutto è soggetto a ucrainizzazione. Qual è il prossimo? La carne di maiale sarà ora dichiarata un alimento nazionale ucraino?” ha ulteriormente criticato.

Le origini della zuppa possono essere fatte risalire a Kyivan Rus’, un antico regno che precede la Russia e l’Ucraina moderne e comprendeva aree dell’Europa orientale e dei paesi nordici.

L’UNESCO ha evitato di insinuare che il piatto fosse esclusivo dell’Ucraina e ha notato che esiste una varietà di ricette che includono anche carne e pesce.

 

Il Borscht è ucraino?

La mossa arriva nel mezzo di intensi combattimenti nella regione orientale del Donbas in Ucraina e quando l’esercito ucraino si è ritirato da Lysychansk.

L’UNESCO ha affermato che il borscht è minacciato a causa dello spostamento dei portatori di ricette dalle loro comunità, dell’interruzione della vita culturale e della distruzione dell’ambiente che impedisce l’accesso agli ingredienti.

“La fattibilità dell’elemento, tuttavia, è minacciata da vari fattori dall’inizio del conflitto armato nel febbraio 2022”, ha affermato l’UNESCO.

L’organizzazione descrive la preparazione del Borscht come una pratica tramandata di generazione in generazione e che risale a centinaia di anni fa.

Il piatto è usato cerimonialmente in zone come la regione di Podillia dove il terzo giorno di un matrimonio, chiamato nevistky – na borshcht, la famiglia fa visita alla loro nuova nuora per mangiare insieme il borscht.

La zuppa si trova nei racconti popolari e nei proverbi in tutta l’Ucraina.

Tuttavia, nonostante le affermazioni di altre nazioni, il post di Tkachenko su Telegram ha dichiarato che la zuppa è “ufficialmente” ucraina.

“Ricorda e state sicuri che vinceremo questa guerra come abbiamo fatto con la guerra per il borscht”, ha detto il ministro della Cultura.

 

Ingredienti per la ricetta Borscht

La zuppa Borsch ha un sapore dolce e piccante. I sapori terrosi delle barbabietole brillano davvero in questa zuppa. Aggiungendo l’aceto, il sapore è leggermente acidulo e dolce con un pizzico di zucchero e la dolcezza naturale delle verdure.

Gli ingredienti del Borscht sono molto semplici e variano notevolmente a seconda di ciò che è presente nel frigorifero e della regione dell’Ucraina. Ecco gli ingredienti base che potresti sempre trovare nel tipico borscht tradizionale:

  • Barbabietole
  • Cavolo
  • Patate
  • Carote
  • Cipolla
  • Aglio
  • Aneto
  • Pasta di pomodoro
  • Aceto e zucchero
  • Foglie di alloro
  • Acqua o brodo
  • Sale e pepe

Ecco una rapida carrellata di come cucinare il borscht:

  • Prepara le verdure: inizia prima con il cavolo perché richiede più tempo per cucinare. Mentre il cavolo cappuccio cuoce, puoi preparare altre verdure per il borscht.
  • Cuoci il cavolo cappuccio nel brodo con alloro e grani di pepe per 20 minuti dopo averlo portato a bollore. Trita nel frattempo le barbabietole, le patate, le carote e la cipolla.
  • Soffriggi la cipolla e le carote per circa 5 minuti in un po’ di olio d’oliva fino a renderle trasparenti. Questo rende la cipolla saporita e l’intera ricetta del borscht più deliziosa.
  • Quindi aggiungi le barbabietole e un po’ più di olio, cuoci per altri 5 minuti.
  • Trasferisci le verdure saltate nella pentola insieme alle patate, al concentrato di pomodoro e al sale. Cuoci con il coperchio per 20 minuti. Nel frattempo, prepara aglio, aneto e altri condimenti.
  • Condisci il borscht con aceto, aglio, zucchero e pepe. Mescola, spegni il fuoco e lascia riposare la zuppa di borscht per 10 minuti coperta per consentire ai sapori di “sposarsi” tra loro. Aggiungi l’aneto e la tua ricetta del borscht è pronta per essere servita.

Con cosa servire la zuppa Borsht?

  • Panna acida o yogurt: la panna acida è la scelta tradizionale. Si usa yogurt bianco con più del 2% di grassi perché è più leggero della panna acida.
  • Pane di segale
  • Il pane a lievitazione naturale sarebbe ottimo anche per accompagnare il borscht: va tostato per assomigliare al pane ucraino appena sfornato.
  • Più aglio: molti ucraini mangiano il borscht mentre mordono uno spicchio d’aglio tra i cucchiai.
  • Più aneto: l’aneto va aggiunto alla pentola e poi alle singole ciotole.

 

 

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte lavorative per cuochi
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara guarda la videoricetta dello chef