Bagna per torte quali sono i gusti migliori e a cosa serve

bagnapertorte

Esistono  tantissimi tipi di bagne per torte: alle creme, alla frutta, alcoliche o analcoliche. Ognuno può crearne di personali per rendere le proprie torte più buone che mai. A questo proposito scopriamo quali sono le bagne per pan di spagna più gustose.

 

Quando si vuole preparare una torta dolce e gustosa, una delle migliori alleate non può essere che una buona bagna per torte. Farla in casa è un procedimento molto semplice, alla portata di tutti ed è altamente personalizzabile in base ai propri gusti: alcolica, analcolica, con il latte oppure ancora speziata. La bagna per pan di spagna, è un particolare, un dettaglio nelle preparazioni dei dolci che renderà ogni torta davvero indimenticabile. Le bagne servono proprio ad arricchire le torte con sapori diversi, e le rendono anche incredibilmente morbide. Andiamo a scoprire quindi tutte le informazioni utili per bagnare al meglio le proprie torte, e per fare una bagna… gourmet!

Come bagnare il pan di spagna?

Lo scopo della bagna per torte è di arricchire un dolce, donandogli più sapore e rendendolo soffice, pur restando in armonia con quello che è il gusto della torta. Tuttavia, al fine di creare una bagna per torte che faccia il suo lavoro correttamente, è necessario sapere come distribuirla nella quantità corretta, ovvero in modo omogeneo.

Effettivamente non si può stabilire a monte una quantità di bagna da utilizzare per ogni torta perché dipende da diversi fattori, come le dimensioni del pan di spagna, la sua profondità, il tipo di bagna, la farcitura utilizzata e, ovviamente, i gusti personali di chi la sta preparando. Imparare dunque a bagnare una torta nella maniera corretta non è un compito semplice ed infatti sono necessari tempo e dedizione per prenderci la mano. Se si è agli inizi, è preferibile utilizzare un pennello da cucina in silicone, oppure un “biberon” da pasticcere, in modo da riuscire a bagnare il pan di spagna con più uniformità.

Le prime volte che si fanno delle bagne difficilmente si potrà “andare a occhio”, ma piuttosto sarà meglio iniziare con delle piccole dosi, spalmando la bagna poco a poco in modo da vedere l’effetto che fa, per poi ripetere una passata se il pan di spagna non sembrerà abbastanza umido. Un dettaglio da ricordare è che quando il dolce che si sta preparando è a strati, il disco che fa da base deve esser bagnato meno rispetto  al superiore, dal momento che la gravità fa scendere l’umidità in basso…e il risultato potrebbe non essere dei migliori!

Bagna per torte alcolica

Ecco una delle bagne alcoliche per torte più amate in assoluto, ovvero la classica bagna alcolica. Se vogliamo preparare questo tipo di bagna dovremo procurarci anzitutto un bicchiere d’acqua ed un bicchierino di alcol. Sentitevi liberi di scegliere il prodotto alcolico che più preferite:  bagna al limoncello,  bagna al rum, allo Strega, liquore al caffè eccetera, il liquore sarà uno dei protagonisti della torta e quindi starà a voi scegliere quello che più si addice alla ricetta. Se volete, potete anche evitare di usare l’acqua sostituendola invece con un bicchiere di latte, aggiugendovi poi anche un cucchiaio di zucchero se preferite ottenere una bagna dal gusto più dolce.

Bagna per torte analcolica

Parliamo della sorella “più sobria” della bagna alcolica, ovvero la bagna analcolica. Per prepararla si può dar davvero sfogo all’immaginazione ed utilizzare numerosi ingredienti, ad esempio mezzo bicchiere di acqua, mezzo bicchiere di latte ed infine mezzo bicchiere di caffè. Se preferite il caffè d’orzo oppure il cacao, anche questi ingredienti possono andare benissimo per la preparazione della bagna. Un piccolo suggerimento finale: se avete intenzione di preparare una torta alla frutta allora potrete utilizzare un bicchiere di succo ed uno di acqua.

Bagna per torte analcolica alle spezie

Questa è una bagna particolare ma anche molto sfiziosa, il risultato sarà una torta molto aromatizzata e dal gusto intenso. Se la vogliamo preparare allora avremo bisogno di due bicchieri d’acqua, una stecca di vaniglia (o cannella), una buccia di limone e due cucchiai di zucchero. 

Bagna per torte analcolica al limone

Dal gusto molto intenso ed amatissima soprattutto nelle località costiere,  anche la bagna al limone analcolica merita un’attenzione particolare. La sua realizzazione è davvero rapida, pronta in pochi minuti, e perdipiù si tratta di una bagna davvero semplice da realizzare. Si può utilizzare per molti tipi di torte. Per farla avrete bisogno di mezzo bicchiere di succo di limone, un bicchiere di acqua e 2 cucchiai di zucchero per la preparazione. La dose di zucchero la potrete tranquillamente cambiare in base ai vostri gusti personali. Si consiglia di prepararla in anticipo, così potrà raffreddare bene.

Bagna per torte all’arancia e Cointreau

Vediamo ora una bagna molto particolare, dal sapore fine ed agrumato che si abbina molto bene alle torte di frutta: la bagna arancia e cointreau. In questo caso sarà necessario un bicchiere di acqua, due cucchiai di zucchero insieme a della scorza di arancia ed un bicchierino di Cointreau.

Naturalmente se vi sono dei bambini, o semplicemente preferite un dolce analcolico basterà evitare di usare il Cointreau. 

 

E voi, che bagna x torte preparate?

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo

Altre notizie dal mondo del food and beverage

Mandarino Miyagwa cinque gusti

Mandarino Miyagwa

Il Mandarino Satsuma Miyagwa è un frutto originario del Giappone importato in Italia già alla fine dell’800. Si tratta di un agrume che possiamo considerare

bottarga di muggine sarda

Bottarga di muggine sarda

Cos’è la bottarga di muggine sarda La bottarga di muggine sarda è un ingrediente utilizzato per la preparazione di molti piatti, una eccellenza della Sardegna

Come produrre aceto balsamico

Come produrre aceto balsamico

L’aceto balsamico Prima di capire come produrre aceto balsamico, vediamo prima di cosa stiamo parlando. L’aceto balsamico è un condimento molto particolare ed estremamente versatile

Pitahaya frutto de drago

Pitahaya – il frutto del drago

La pitahaya è il frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee. Più comunemente noto come Dragon Fruit e conosciuto per la scorza rossa

zibibbo di pizzo calabro cinque gusti

Lo Zibibbo di Pizzo Calabro

Che cos’è lo Zibibbo di Pizzo Calabro? Si tratta precisamente di un vino tipico del territorio, ricavato da un’uva antica e molto pregiata che nasce

Salsa Teriyaki cinque gusti

I segreti della salsa teriyaki

Che cos’è la salsa teriyaki La teriyaki è una salsa tradizionale della cucina giapponese che si utilizza per cucinare e condire piatti di diverso tipo,

la biga pizzeria come prepararla trucchi e segreti

Come preparare la biga

La Biga pizzeria contemporanea Oggi parliamo di un argomento molto interessante che suscita in molti Pizzaioli e Panificatori dubbi e discordie, ma suscita anche tanti