apple store

La macchina tirapasta, meglio elettrica o naturale?

macchinatirapasta

La macchina tirapasta è uno strumento casalingo che sicuramente può essere di grande aiuto in cucina. La versatilità di questo prodotto permette uno sforzo fisico minore ed una certa precisione, tuttavia  la scelta del modello ideale può risultare difficile.

 

Noi italiani amiamo la pasta ed  è presente sulla nostra tavola almeno una volta la settimana, nella maggior parte dei casi anche  più volte. Naturalmente in ogni supermercato è possibile trovare pasta fresca già pronta ma fare la pasta in casa è tutt’altra cosa. Non solo è un procedimento molto divertente, ma la sua qualità può essere nettamente superiore. Insomma, cucinare la pasta è laborioso ma entusiasmante, soprattutto se in compagnia, ma stenderla può essere faticoso e non tutti sono disposti ad impegnarsi tanto.  Nessun problema però, è possibile acquistare una macchina per tirare la pasta, infatti ve ne sono diverse in commercio e si suddividono in due categorie principali: manuali ed elettriche.
Le macchine tirapasta manuali vengono azionate con una manovella mentre quelle elettriche vanno naturalmente collegate ad una presa di corrente e funzionano grazie ad un motore.

Quale macchina tirapasta scegliere: manuale o elettrica?

Non è facile scegliere se acquistare una macchina tirapasta elettrica oppure manuale, dopotutto si tratta di oggetti che servono allo stesso fine ma con delle caratteristiche differenti. Ognuna delle due opzioni possiede pregi e difetti, una questione legata maggiormente alle loro caratteristiche principali.  Andiamo quindi ad elencare le peculiarità di entrambe le macchine in modo che sia più semplice capire come funzionano e quale acquistare.

Macchine tirapasta manuali

Questa tipologia di macchine hanno un vantaggio notevole: la precisione.  Infatti, le macchine tirapasta manuali sono molto più precise ed utili per ottenere una pasta fatta in casa di qualità. La loro capacità di appiattimento e  di taglio è decisamente migliore rispetto alcuni modelli elettrici. Inoltre  un grande vantaggio delle macchine manuali è anche il risparmio economico.

Il loro funzionamento avviene però grazie ad una manovella e questo potrebbe rappresentare anche un considerevole svantaggio, ovvero la fatica fisica. È il difetto principale di questo genere di macchine e bisogna tenerlo in considerazione durante la fase di acquisto: se per esempio dovete lavorare grandi quantità di pasta, allora bisognerà prendere in considerazione la fatica necessaria per farla.

Macchine tirapasta elettriche

 

Questo tipo di macchine non sono altro che l’evoluzione delle macchine tirapasta manuali, funzionano con la corrente e sono azionate da un motore elettrico. I vantaggi sono presto detti: maggiore velocità e grande praticità grazie ai display ed i programmi preimpostati. Si tratta quindi di macchine ad alta efficienza che non lasciano spazio al lavoro fisico: se non ci si vuole affaticare troppo, questa è naturalmente la scelta migliore.

Se da un lato è pur vero che sono sostanzialmente due i motivi per cui vale la pena di scegliere una macchina tirapasta elettrica o manuale, dall’altra vi sono anche altre considerazioni da fare quando si è in procinto di acquistarne una. Ad esempio bisogna tenere presente il materiale di costruzione della macchina: sono infatti da preferire quelle in acciaio inossidabile. Un materiale migliore potrebbe sembrare una caratteristica di poco conto ma in realtà conferisce allo strumento una durevolezza nel tempo e quindi maggiore. affidabilità. Al netto del costo economico che si desidera spendere e dei materiale utilizzati per il tirapasta, la scelta migliore sarà sempre quella relativa a prodotti di qualità.

Alcune considerazioni sul tirapasta

 

Inoltre bisogna tenere in considerazione il numero delle coppie di rulli di una macchina impastatrice, così come la loro forma. Le migliori macchine sul mercato hanno tre coppie di rulli. Uno viene adibito all’appiattimento dell’impasto e gli altri invece per il taglio. Da non dimenticare anche la larghezza dei rotoli della macchina: più è largo il rullo di pasta, maggiore è la quantità di pasta che può essere lavorata. Se si ha l’abitudine di cucinare molta pasta, allora questo è un dettaglio da non trascurare assolutamente!

Il tirapasta è ad esempio utile anche per cucinare la pizza in casa. In tal caso avrete bisogno di un rullo abbastanza largo. Per preparare la specialità  più famosa del nostro paese è necessario un rullo di circa 30 centimetri, quindi c’è bisogno di una macchina che soddisfi questa esigenza.

Ricapitolando, con i modelli elettrici si dovranno fare sforzi minori e si otterranno risultati più rapidamente, mentre le macchine manuali dispongono di un accuratezza maggiore. Entrambe le macchine dunque hanno dei sostanziali pregi e dei difetti, sta ad ognuno di noi valutarli attentamente e scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

 

Quale che sia la vostra scelta finale, cucinare in casa la pasta non sarà un problema se saprete avvalervi di prodotti di qualità.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli

la-cottura-sottovuoto-cinque-gusti

La cottura sottovuoto

La cottura sottovuoto è una tecnica più recente, che ha cominciato a spopolare circa nel 2016 e ha affascinato gli chef di tutto il mondo.

cheese bra fiera del formaggio bra settembre 2021

Cheese Bra la fiera del formaggio 2021

Che cos’è Cheese? Cheese è una manifestazione enogastronomica gratuita di Slow Food e Città di Brà patrocinata dalla Regione Piemonte ed il sostegno del Ministero

federico-belluco-ristorante-makore-BootcampHoreca-Work-Forum-2021

Bootcamp&Horeca Work Forum 2021

Lo chef del Ristorante Makorè, Federico Belluco rappresenterà il Piemonte al Bootcamp&Horeca Work Forum 2021   Lunedì 13 e martedì 14 settembre, ad Assisi, il

come-scongelare-correttamente-il-cibo-cinque-gusti

Come scongelare correttamente il cibo

Esistono delle dritte per scongelare correttamente il cibo? C’è chi improvvisa e chi preferisce seguire le giuste metodologie in cucina. Io sono favorevole alla seconda

minipimer frullati

Minipimer a cosa serve

Il minipimer è un frullatore a immersione: si tratta di uno strumento molto pratico e versatile, utilizzato in cucina per diverse preparazioni anche in merito alla presenza di vari accessori. É molto semplice da usare, occupa uno spazio minimo e può offrire prestazioni eccellenti, oltre alla possibilità di effettuare numerose lavorazioni. Vediamo quali sono i migliori.

spaghetti-vs-noodles-cinque-gusti

Spaghetti vs Noodles

Spaghetti vs Noodles, Oriente vs Occidente. Quali sono le differenze? La verità è che comunque sia, la pasta lunga piace proprio in tutto il mondo.

cuzzetiello-napoletano-cinque-gusti

Il Cuzzetiello Napoletano

Il Cuzzetiello napoletano è una delle merende più semplici e gustose della cucina tradizionale napoletana. Per essere perfetto, è necessario utilizzare il miglior pane cafone

GRAMSCI TORINO

Il Gramsci Torino si veste di nuovo

È una veste completamente nuova quella de Il Gramsci, storico locale di Torino che ha rinnovato l’immagine e l’aspetto grazie alla ristrutturazione voluta dalla nuova