Salse dal mondo: la senape

La senape è una salsa che spesso accompagna piatti di carne cotta o cruda, ma anche contorni come patate o verdure bollite e raffreddate; può considerarsi condimento tanto quanto ketchup e maionese, anche se forse proprio in Italia, non è apprezzata tanto quanto queste due.

Questa salsa, infatti, ha un sapore molto particolare, che non tutti riescono ad apprezzare: è una salsa dal sapore molto forte, dalle note acidule e aspre.

 

Semi di senape

Alla base della preparazione della salsa ci sono i semini della pianta che portano il suo stesso nome. Questi semini, dalla forma molto piccola e sferica, sono originari del continente asiatico, per la precisione in India, a partire dal terzo millennio a.C.; solo in un secondo momento sono state importante in Occidente e hanno dato vita alle più varie tipologie di senape che oggi conosciamo.

I semi di senape sono:

  • Senape bianca.
  • Senape bruna.
  • Senape nera.

 

 

Tipologie di senape, quali le più famose?

Ne esistono tanti tipi, in particolare nel continente europeo, tra le più famose:

  • In Italia, la senape viene spesso preparata con semi bianchi e neri, unita ad altri ingredienti come aceto ed altre spezie. Non è eccessivamente forte come senape.
  • In Francia, quella di Digione, una delle più piccanti e famose, preparata con semi di senape bruna, aceto, sale ed acido citrico.
  • La senape inglese (chiamata mostarda), viene preparata con semi di senape bianca, nera o bruna con aggiunta o meno di spezie quali pepe di Cayenna e curcuma.
  • La senape tedesca, che ha un colore molto scuro ma un sapore agrodolce, non è eccessivamente piccante.

 

 

Salsa di senape, quali sono gli ingredienti principali?

Una buona salsa di senape ha come base degli ottimi semi di senape, che questi siano bianchi, buoni o neri, non ha importanza, questa differenziazione è importante solo per una questione di gusto e preferenza (dal meno al più piccante/aspro).

Di seguito, questi sono gli ingredienti più importanti per una buona salsa a base di senape:

  • Zucchero di canna.
  • Aceto (preferibilmente di mele).
  • Acqua
  • Sale, olio EVO, eventuali spezie a piacere.

 

Preparare la senape in casa, si può?

Come anche altre salse, prendiamo ad esempio la maionese, anche la salsa di senape si può preparare in casa, e non è affatto complicato.

Gli ingredienti principali, quelli riportati sopra, sono facilmente reperibili e spesso già presenti nelle nostre credenze; l’unica accortezza da avere è sui semi di senape.

Per la vostra senape, vi consiglio di utilizzare sia semi di senape bianca che bruna.

I procedimenti sono pochi e semplici.

  • Lasciare in ammollo i semi di senape nell’aceto per una notte intera.
  • I semi andranno successivamente frullati a tutti gli altri ingredienti tranne l’olio.
  • Aggiungete come spezie a piacere, zenzero, noce moscata e paprika, sono le più indicate per creare un equilibrio con i semi di senape.
  • Come ultima aggiunta, incorporate al composto l’olio EVO e la vostra senape fatta in casa sarà pronta!

 

>>> Spezie del mondo: il rosmarino

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli

diana gourmet alassio

Il Diana Gourmet di Alassio

Il Diana Gourmet è il ristorante gastronomico dell’albergo Diana Grand Hotel. La firma del menu è quella dello chef Ivano Ricchebono, 1 stella Michelin, il

Cibo e ansia – nemici e amici

Il cibo e l’ansia sono strettamene correlati e il loro rapporto, in base a come decidiamo di gestirlo, può giovare al nostro organismo e alla

tutte le sfumature del vin brûlé

Vin Brulè

Vin Brulè che cosa è, dove si assaggia, come si fa? In inverno durante quelle giornate fredde e ventose in cui l’unico desiderio è riscaldarsi con

gambero rosso la storia

Gambero Rosso, la guida e la storia

Gambero rosso, come nasce la guida? Gambero Rosso S.p.a. è una casa editrice specializzata in enogastronomia, fondata il 16 dicembre 1986 dal giornalista Stefano Bonilli, come supplemento

dettaglio cibo fritto

Ricette friggitrice ad aria

  La friggitrice ad aria, o airfryer, è un’alternativa più salutare alla classica friggitrice e permette di usare poco olio, ottenendo cotture al forno, grigliate,

Il cibo che fa bene alla pelle

Il cibo non è solo quello che crediamo. Un solo chicco di caffè può condizionare il nostro umore, favorire determinate patologie o – al contrario

le botti in cantina

Le fasi del metodo classico

Il metodo classico, detto anche metodo tradizionale o metodo champenoise, è un sistema di spumantizzazione caratterizzato dal principio della rifermentazione in bottiglia. È un procedimento

Aglio – il miglior amico della memoria

L’aglio è un alimento immancabile nella cucina di ogni italiano, utilizzato in praticamente ogni ricetta, è il miglior amico dell’organismo per tantissimi fattori. Una delle

distese di vino chianti

Vino Chianti, zona di produzione

Vino Chianti, zona di produzione e storia L’origine del nome Chianti non è certa. Secondo alcune versioni potrebbe derivare dal termine latino clangor, ovvero rumore,