logo cinque gusti

Polpo: come ottenerlo morbido e tenero

polpo morbido e tenero cinque gusti

Che sia fresco o congelato il polpo necessita di alcune accortezze per fare in modo che si possa gustare in modo perfetto e tenero.

Le tipologie di polpo sono: verace (di scoglio) e di sabbia.

Il polpo di scoglio vive, appunto, in prossimità degli scogli ed è molto saporito. Si riconosce facilmente grazie alla doppia fila di ventose sopra i tentacoli.

Il polpo di sabbia è meno pregiato ed è caratterizzato da tentacoli più sottili con una sola fila di ventose.

Come riconoscere il polpo fresco?

Colore brillante, quasi tendente al rossastro. Questo è il colore del polpo davvero fresco.

Il tappo di sughero serve per ottenere il polpo morbido?

Secondo alcuni detti è necessario inserire un tappo di sughero in cottura per ottenere un polpo morbido. In realtà, si tratta solo di alcune dicerie assolutamente false.

Questa storia nasce perché un tempo i pescatori cuocevano i polpi, attaccati a dei tappi di sughero, in grossi pentoloni comuni. Il tappo era utile sia per riprendere il polpo dall’acqua bollente, sia come segno di riconoscimento per il pescatore.

 

Arrizzare” il polpo per intenerirlo

Soprattutto al sud si è soliti pescare i polpi a mani nude e ucciderli sbattendoli vicino agli scogli per intenerirli. Questa è l’unica circostanza in cui serve sbatterlo.

Altrimenti, se pensate di ottenere lo stesso risultato con un batticarne quando il polpo è già bello che morto, vi sbagliate di grosso.

Un modo davvero efficace per rendere tenero un polpo fresco già morto è metterlo nel congelatore per 2-3 giorni prima della cottura.

In questo modo il sapore non si altera e diventerà decisamente più tenero in fase di cottura.

Altra cosa importante da ricordare per evitare che si indurisca è il tempo di cottura: non va stracotto, altrimenti diventerà duro e immangiabile!

polpo fresco
polpo fresco

Quanto si conserva il polpo?

In frigorifero dura un giorno al massimo; in freezer può durare anche 2 mesi (sia crudo che cotto).

La carne di polpo

Questa carne è un’ottima fonte di vitamine e sali minerali.

È considerata ideali per le diete ipocaloriche perché contiene:

  • Calcio e fosforo
  • Potassio
  • Selenio
  • Vitamina A
  • Vitamina B12
  • Vitamina C

Non esistono controindicazioni nell’assunzione di questa carne perché le quantità di mercurio in essa contenute sono irrisorie.

Ovviamente, a meno che non siate esperti nel trattamento e nella consumazione di pesce crudo, è sempre consigliabile mangiare il polpo solo da cotto per eliminare tutte le possibili sostanze tossiche presenti all’interno della carne.

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara