logo cinque gusti

Direttore Marco Ilardi

I semi di zucca

Per parlare di semi di zucca è necessario parlare prima un po’ della zucca in sé.

La zucca è un ortaggio che ha origini antiche, già presente in regioni come l’Egitto, l’Arabia, la Grecia e l’antica Roma. Inizialmente era un alimento prettamente presente nelle diete delle classi meno abbienti, ma con il passare del tempo, il suo sapore dolciastro l’ha introdotta in ricette prelibatissime e si è fatta spazio anche sulle tavole dei più ricchi.

La zucca, al suo interno, è ricca di semi e sono anch’essi ottimi da introdurre nella nostra alimentazione e non sono per nulla una parte da scartare.

 

Benefici e controindicazioni

Perché mangiare semi di zucca? Come anche le altre tipologie di semi, hanno anche loro numerosi micronutrienti importanti per il nostro organismo come il magnesio e lo zinco, l’acido linoleico e la vitamina E; hanno quindi proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e sono costituenti ottimi per la difesa del sistema immunitario.

Le controindicazioni sono pressoché le stesse degli altri tipi di semi: sono anch’essi semi molto oleosi, quindi mangiare una quantità non moderata può portare a disturbi intestinali e gastriti.

 

Come tostare i semi di zucca

I semi di zucca si possono trovare già confezionati sugli scaffali di ogni supermercato o ai chioschetti che spesso si vedono in mezzo alle città addetti alla vendita di semi e frutta secca; ma è anche possibile prepararsi gustosissimi semi di zucca anche da soli a casa.

Basta comprare una zucca, tagliarla e pulirla dai semi, dopodiché:

  • Sciacquate i semi fino a pulirli bene
  • Lasciateli asciugare su un panno per una notte intera
  • I semi di zucca possono essere tostati in forno a 150° per un totale di 45 minuti, avendo cura di girarli ogni quarto d’ora per renderli ben tostati su tutti e due i lati.
  • Si possono anche tostare in microonde, per due minuti alla massima potenza; anche qui dovrete aver cura di girarli in modo che vengano ben tostati.
  • Il modo più pratico e quotato è la padella, basterà mettere i semi in una padella antiaderente a fuoco molto dolce per circa un’ora, avendo sempre cura di girarli.
  • Dopodiché potrete procedere con la salatura e avrete il vostro snack sfizioso e anche salutare.

 

Semi di zucca: si possono utilizzare in cucina?

La risposta è sicuramente sì, anche questi semi possono tranquillamente trovare spazio in sfiziosissime ricette che non possono che farci soltanto del bene.

 

Insalata di riso 

Per preparare questo primo, fresco e salutare vi serviranno:

  • Riso basmati o integrale 100 grammi.
  • Carote 50 grammi.
  • Fave 50 grammi
  • Pomodorini (il tipo che più vi piace) 50 grammi
  • Olive nere o bianche.
  • Olio e sale q.b.
  • Semi di zucca 20 grammi (tagliate a pezzettini).

 

Pane alla zucca 

Il pane alla zucca può essere una valida alternativa al pane normale:

  • Farina di tipo 00 ve ne serviranno 500 grammi.
  • 300 grammi di zucca.
  • 30 grammi di lievito di birra.
  • 150 ml di latte
  • 10 grammi di burro.
  • Sale e zucchero q.b.
  • Semi di zucca q.b.

 

>>> Il miele: l’oro giallo

 

 

digital food libro di marco ilardi
Leggi Digital food il nuovo libro di Marco Ilardi
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte lavorative per cuochi
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara guarda la videoricetta dello chef
libro marco ilardi
Digital Food il libro di Marco Ilardi
wine nft app mobile lista vini metaverso
Wine NFT la lista dei vini nel metaverso
Contenuti riservati a Cinque gusti