logo cinque gusti

Direttore Marco Ilardi

Fiori commestibili per cucina e per torte

fiori commestibili

 Cosa sono i fiori commestibili per cucinare

I fiori commestibili che noi tutti conosciamo ed utilizziamo in cucina sono sicuramente i fiori di zucca.

Ma oltre a quelli molti non sanno che anche tanti altri fiori possono essere mangiati ed utilizzati in cucina.

Belli, colorati, profumati e mettono allegria. I fiori commestibili possono essere utilizzati in cucina per decorare e insaporire i vostri piatti, ma soprattutto potrete dare un tocco di allegria ed eleganza con semplicità: l’effetto finale vi stupirà.

Ancora in molti utilizzano i fiori commestibili nei piatti solo a scopo estetico, senza sapere che effettivamente i fiori hanno una loro precisa funzione in ambito gastronomico e vanno utilizzati quando c’è realmente necessità di aggiungerli al piatto.

Soprattutto… non devono essere solo belli, vanno anche mangiati!

Perché utilizzarli?

In realtà, se pur molto belli a vedersi, in cucina i fiori vanno considerati come dei veri e propri ingredienti. Ecco perché non è possibile concepirne un utilizzo puramente estetico.

Vanno scelti secondo un criterio logico e un abbinamento di gusti esattamente come si farebbe con qualsiasi altro ingrediente.

L’uso più immediato e comune è nella preparazione di insalate e come decorazioni di cocktail e dessert, ma il loro uso non ha limiti, mangiare fiori è possibile, quindi largo alla creatività!

Ovviamente non tutti i fiori possono essere utilizzati in cucina, è necessario come primo passo nella cucina con i fiori, distinguere quindi tra quelli edibili e non.

Dopo aver capito con quali fiori potete impreziosire i vostri piatti è importante seguire alcuni accorgimenti e precauzioni.

Dove trovare fiori in cucina commestibili

L’ideale sarebbe mangiare fiori eduli coltivati personalmente, parola d’ordine: sicurezza.

E’ certo che i fiori venduti dai fioristi sono trattati chimicamente quindi non adatti a finire in un piatto, né come ingrediente, né come ornamento.

Lo stesso discorso vale per i fiori colti nei giardini pubblici è bene evitarli perché probabilmente anch’essi trattati.

Se non avete voglia di coltivarli in casa, non disperate, alcuni supermercati vendono delle vaschette con una selezione di fiori freschi che potete trovare nel reparto di frutta e verdura. Inoltre anche la rete vi viene in aiuto: online ci sono diversi siti che vendono una vasta varietà di fiori commestibili.

Se soffrite di qualche allergia è consigliato un approccio cauto: iniziate a utilizzare i fiori in cucina per gradi, ma in ogni caso accertatevi prima di non avere allergie pre-esistenti a qualche fiore in particolare.

La parte edibile dei fiori alimentari sono i petali: bisogna quindi ricordarsi di rimuovi accuratamente pistilli e gambi. Se per necessità di composizione volete tenere i gambi dei fiori, magari per decorare una torta, è consigliato coprirli con della carta stagnola.

fiori eduli
fiori eduli

Fiori commestibili elenco: quali sono i fiori commestibili

Elenco dei fiori di tutti i tipi suddivisi tra loro a seconda del gusto

Varietà di fiori commestibili dal sapore dolce

Citrus – Questi fiori sono dolci e molto profumati, sono i fiori di arancio, limone, pompelmo. Nelle nostre preparazioni è importante non esagerare con le quantità altrimenti copriranno tutti i sapori.

Gelsomino – Conosciuti come ingrediente per aromatizzare il tè, è perfetto anche per la preparazione di biscotti o muffin.

Gerani – Con i petali dei gerani si preparano semifreddi, sorbetti, vini, liquori, ma sono ottimi anche come accompagnamento ai formaggi, ad esempio ricotta e crescenza, anche sotto forma di marmellata.

Ibisco – Lo troviamo spesso nelle nostre tisane, ha un profumo intenso, particolare e dolce. Come il citrus è bene usarlo in modeste quantità.

Rosa – Forse il fiore più utilizzato per preparare dolci e marmellate, sciroppi, liquori e cocktail. Ha un profumo delicato, ma un sapore più deciso. Sono ottimi anche per arricchire insalate e risotti.

Viola – Come la rosa è tra le più conosciute ha un sapore delicato che ricorda la menta. Ideale per gelati, gelatine e confetture, ma anche per insalate e bibite. I petali possono anche essere canditi.

fiori commestibili eduli
fiori commestibili eduli

Varietà di fiori commestibili dal sapore piccante

Calendula – Un colore intenso che dona eleganza e un gusto piccante e pepato che dona carattere ad ogni vostro piatto. Provatela con pasta, risotti o con zuppe e minestroni.

Crisantemo – Coloratissimi i crisantemi hanno un sapore che va dal piccante al pungente. La loro vastissima varietà di colori e sfumature permettono di creare decorazioni stupende.

Lilla – Utilizzati molto in pasticceria per arrotondare il sapore di creme, yogurt, gelati e crostate i lilla hanno un odore pungente e un aroma agrumato.

Nasturzio – Un fiore dai colori brillanti dal sapore dolciastro e con una punta di peperoncino.

Ravanello – I fiori hanno un distinto sapore pepato che ricorda quello del frutto.

Rucola – I suoi fiori sono piccoli, con un sapore pepato molto più forte delle foglie utilizzate in insalata.

Fiori dalle note acidule

Begonia – I suoi petali dai toni accesi hanno un gusto acidulo che può ricordare il sapore del limone: ottima quindi nella preparazione di gelati, sorbetti e nelle macedonie.

Verbena odorosa –I fiori bianchi hanno sentore di limone meno marcato della begonia. Ottimi per aromatizzare dei biscotti da tè.

tipi di fiori commestibili
tipi di fiori commestibili

Fiori commestibili dal sapore amarognolo

Cicoria – L’amarognolo della cicoria è ancora più accentuato nei petali e boccioli. Messi in salamoia sono ottimi

Dente di leone – Come la pratolina i boccioli di questo fiore si possono mettere sottaceto oppure provate a fare una salsa con i fiori di tarassaco, è un ottimo condimento per la pasta.

Fiori adatti alle preparazioni salate

Fiori di zucca – Molto conosciuti nella tradizione culinaria italiana da fare pastellati, ripieni o per una torta salata, è bene ricordarsi di rimuovere gli stami.

Girasole – I petali sono commestibili nell’insalata daranno colore. Il germoglio può essere cotto a vapore, come un carciofo.

Gladiolo – Dal sapore delicato, possono essere farciti e i petali utilizzati nell’insalata.

Pratolina (o margheritina dei prati) – I boccioli possono essere messi sott’aceto: il loro sapore è simile ai capperi.

Tarassaco – I suoi fiori e le sue foglie possono essere aggiunti ad insalate e risotti, hanno un sapore leggermente amarognolo

Fiori commestibili per cocktail

fiori commestibili per cocktail
fiori commestibili per cocktail

I fiori eduli nei cocktail possono essere usati in due modi: il primo è semplicemente per guarnire il cocktail, usarli direttamente nella miscela o infine usarli per preparare un liquore che useremo come componente.

Si possono usare anche più fiori contemporaneamente esempio il garofano insieme al fiordaliso per creare  un profumo molto più intenso.

 

I principali fiori alimentari tutti rigorosamente bio da usare per guarnire i cocktail sono:

Fiordaliso viola

La margherita ottima ad esempio col whisky

Fiordaliso bianco

Petali di rosa

Fiordaliso blu

Calendula

Peonia nera

Anice stellato

Il dente di leone

Cosa si può cucinare con i fiori commestibili?

Veramente tantissime cose! Alcune volte trascuriamo il fatto che già ci avvaliamo di molti fiori commestibili in cucina, che però tendiamo a non considerare come tali.

Ad esempio, i buonissimi fiori di zucca. Quelli che facciamo pastellati, oppure mettiamo sulla pizza.

Ma uno dei piatti in cui preferisco avvalermi dei fiori eduli, è probabilmente il risotto.

Fiori eduli ricette

Con i fiori alimentari è possibile preparare anche delle gustose ricette di ogni tipo dai primi piatti ai dolci:

Vediamo un elenco delle ricette che possiamo preparare con i fiori:

Risotto alla violetta

Tagliatelle con i semi di papavero

Risotto alla lavanda

Frittata con fiori di calendula

Risotto alle rose

Frittelle con fiori di tarassaco

Dove comprare fiori commestibili online

Per essere sicuri di non avere problemi vi consigliamo di comprare i fiori alimentari solamente su internet.

In questo modo siete certi di non avere brutte sorprese in quanto i rivenditori devono attenersi a rigide regole sanitarie europee e sicuramente vi proporranno dei fiori commestibili sicuri.

Il rischio del fai da te è infatti utilizzare dei fiori tossici che in qualche caso potrebbero portare serie conseguenze.

Sul sito Metti un fiore ad esempio è possibile acquistare fiori commestibili freschi raccolti in giornata senza alcun rischio.

Un altro sito specializzato nella vendita on line di fiori commestibili è la Floricoltura Carmazzi.

digital food libro di marco ilardi
Leggi Digital food il nuovo libro di Marco Ilardi
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte lavorative per cuochi
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara guarda la videoricetta dello chef
libro marco ilardi
Digital Food il libro di Marco Ilardi
wine nft app mobile lista vini metaverso
Wine NFT la lista dei vini nel metaverso
Contenuti riservati a Cinque gusti