L’uva – la frutta che previene l’Alzheimer

L’uva è uno dei frutti più irresistibili della fine della stagione estiva. Regina indiscussa del mese di settembre.

Ma oltre al gusto irresistibile della sua polpa e al buonissimo vino che se ne può produrre, l’uva è anche molto importante per altri motivi.

Primo fra tutti il suo apporto benefico che la vede come utile alleata contro l’Alzheimer.

 

L’uva contro l’Alzheimer

È una ricerca fatta in California (USA) ad affermare che l’uva è un frutto che aiuta a ridurre il declino delle aree del cervello colpite dalla malattia dell’Alzheimer.

I maggiori benefici sono dovuti ai polifenoli, dotati di proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Infatti, l’uva è una grande amica del cervello a prescindere da questa malattia: ne riduce lo stress ossidativo e ne migliora il flusso sanguigno.

Quali sono tutti i benefici dell’uva?

Come già detto, l’uva è un frutto amico del nostro organismo per moltissimi fattori:

  • È depurativa (efficace soprattutto sul fegato)
  • Antiossidante
  • Contrasta l’invecchiamento cellulare
  • Alto contenuto di minerali (potassio, fosforo e calcio)
  • Tiene sotto controllo il colesterolo grazie al resveratrolo
  • Azione diuretica
  • Naturale regolatore della pressione sanguigna

Bisogna però imparare anche a stare attenti, perché l’uva è uno dei frutti più zuccherini ed è per questo che va comunque assunta con parsimonia e senza esagerare.

Un’assunzione regolare, però, diventerà un vero e proprio toccasana per la vostra salute!

Come mangiare uva?

Chi l’ha detto che l’uva va consumata solo come un frutto tradizionale? Esistono tantissime ricette da poter realizzare avvalendosi dell’uva come ingrediente principale.

Vediamone insieme alcune delle più interessanti:

Risotto con l’uva

Uno dei primi piatti più chic e prelibati da proporre durante una cena romantica o con gli amici. All’uva Italia va aggiunto il prosciutto crudo e la robiola, perfetto come formaggio fresco da mantecatura per il risotto.

Le sfumature e i sapori che ne usciranno fuori saranno una vera e propria scoperta di cui non poter fare a meno… provare per credere.

Aperitivi con l’uva

Un modo molto interessante di abbinare i chicchi d’uva è con i formaggi freschi per i vostri aperitivi. Accompagnati, magari, da un buon calice di vini creeranno la giusta atmosfera per un antipasto semplice e chic allo stesso tempo.

Pollo all’uva

Lo spezzatino di pollo e uva è un vero tripudio di sapori che si fondono: gusto dolce e acidulo di questo frutto si fonde alla perfezione con la delicatezza di una carne bianca come il pollo.

Marmellata di uva

La confettura di uva è perfetta per le colazioni e gli spuntini più golosi. Irresistibile quando ti prende il languorino e la stendi su una fetta di pane, magari anche con un velo di burro!

Insomma, l’uva è un frutto camaleontico, che si adatta con stile a moltissimi sapori e piatti diversi. La sua particolarità sta proprio nel creare sapori molto singolari, perfetti per serate speciali o per uscire fuori dalla routine dei soliti sapori senza doversi impegnare in ricette troppo elaborate.

A dispetto di quel che si pensi, la frutta è uno degli ingredienti migliori nelle portate salate, l’uva ne è la prova.

Non solo buona… anche la migliore amica del nostro organismo sotto tantissimi punti di vista. Come poterne fare a meno?

>>> Vino: sfatiamo alcuni miti popolari

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli

diana gourmet alassio

Il Diana Gourmet di Alassio

Il Diana Gourmet è il ristorante gastronomico dell’albergo Diana Grand Hotel. La firma del menu è quella dello chef Ivano Ricchebono, 1 stella Michelin, il

Cibo e ansia – nemici e amici

Il cibo e l’ansia sono strettamene correlati e il loro rapporto, in base a come decidiamo di gestirlo, può giovare al nostro organismo e alla

tutte le sfumature del vin brûlé

Vin Brulè

Vin Brulè che cosa è, dove si assaggia, come si fa? In inverno durante quelle giornate fredde e ventose in cui l’unico desiderio è riscaldarsi con

gambero rosso la storia

Gambero Rosso, la guida e la storia

Gambero rosso, come nasce la guida? Gambero Rosso S.p.a. è una casa editrice specializzata in enogastronomia, fondata il 16 dicembre 1986 dal giornalista Stefano Bonilli, come supplemento

dettaglio cibo fritto

Ricette friggitrice ad aria

  La friggitrice ad aria, o airfryer, è un’alternativa più salutare alla classica friggitrice e permette di usare poco olio, ottenendo cotture al forno, grigliate,

Il cibo che fa bene alla pelle

Il cibo non è solo quello che crediamo. Un solo chicco di caffè può condizionare il nostro umore, favorire determinate patologie o – al contrario

le botti in cantina

Le fasi del metodo classico

Il metodo classico, detto anche metodo tradizionale o metodo champenoise, è un sistema di spumantizzazione caratterizzato dal principio della rifermentazione in bottiglia. È un procedimento

Aglio – il miglior amico della memoria

L’aglio è un alimento immancabile nella cucina di ogni italiano, utilizzato in praticamente ogni ricetta, è il miglior amico dell’organismo per tantissimi fattori. Una delle

distese di vino chianti

Vino Chianti, zona di produzione

Vino Chianti, zona di produzione e storia L’origine del nome Chianti non è certa. Secondo alcune versioni potrebbe derivare dal termine latino clangor, ovvero rumore,