logo cinque gusti

Marmellate fatte in casa

marmellata-frutti-di-bosco

Le migliori marmellate fatte in casa

Chi non ama la marmellata? Tutti noi abbiamo gustato questa dolce pietanza almeno una volta: sulle fette biscottate, sul pane, oppure con il cucchiaio, direttamente dal vasetto! La si può comprare al supermercato, ed è la scelta più comune, ma si da il caso che sia possibile anche cucinarla in casa. A questo proposito, andiamo a scoprire le migliori ricette per la marmellata fatta in casa.

Sono salutari, molto semplici da preparare e, perché no, anche divertenti! Cosa c’è di meglio che riunirsi con la propria famiglia o i propri amici per rimboccarsi le maniche e preparare qualche deliziosa marmellata per merenda? Non solo si tratta di un lavoro molto piacevole da fare in gruppo, ma è anche un ottimo modo per evitare gli sprechi di frutta. Le marmellate di frutta fatte in casa sono davvero buonissime, e possono essere preparate durante qualsiasi stagione.

Non soltanto per la colazione, le conserve che andrete a preparare saranno perfette anche come ingrediente per crostate ed altre torte. Detto ciò, andiamo ora a vedere le migliori marmellate da preparare in casa!

Marmellata di fichi

I fichi fanno la loro comparsa verso il termine dell’estate, momento in cui tornano sulle nostre tavole e non resta altro che pensare a come mangiarli. Se gustarli così come sono, oppure sfruttarli per cucinare una marmellata di fichi da conservare o utilizzare per qualche torta. La particolarità dei fichi è che sono ricchi di zuccheri, hanno un basso contenuto di fibre e garantiscono un apporto di molti minerali, tra i quali il potassio, il fosforo ed il ferro. Preparare una marmellata di fichi non è certo un compito difficile, con un po’ di impegno anche i più sbadati ai fornelli possono avere la propria conserva.

La marmellata di fichi può essere preparata con fichi verdi e neri (anche creando un mix tra le due tipologie), e può essere insaporita ulteriormente con l’ausilio della cannella.

Marmellata di arance

Le arance sono uno dei frutti più amati, e non c’è nulla di cui stupirsi: sono succose, rinfrescanti e soprattutto squisite! La loro ricchezza in vitamina C le rende anche un alimento assai salutare, ed una marmellata di arance è il modo migliore per imprigionare tutto il sapore di questo frutto invernale all’interno di una conserva, che può essere gustata a colazione, ma anche utilizzata come ingrediente di una torta.
Questa marmellata sfiziosa ha la particolarità di poter essere servita anche come accompagnamento di piatti salati. Ad esempio, è possibile abbinarla a formaggi a pasta dura, oppure può essere aggiunta a panini con farcitura salata.

Marmellata di mele

La marmellata di mele è una ricetta assolutamente deliziosa, tantoché stupisce il fatto che non si veda così spesso nei ricettari. Facendo uso di una piccola quantità di mele, sarà possibile preparare parecchia marmellata per tutta la vostra famiglia o i vostri amici.

Ci sono così tanti tipi di mele, e si può davvero utilizzare qualsiasi varietà, l’unico limite è la vostra immaginazione. Ad esempio, è possibile unire le Granny Smith con le Golden Delicious. Se avete delle mele da prendere direttamente da un melo, allora la vostra confettura sarà doppiamente buona. Siate tuttavia consapevoli che diverse varietà di mele rispondono in maniera diversa alla cottura, quindi è meglio controllare con una rapida ricerca su internet se il tipo di mele che volete utilizzare è adatto allo scopo.

Marmellata di prugne rosse

La marmellata di prugne rosse è un ottimo modo per riutilizzare le prugne, evitando di buttarle via, e quando avrai finalmente preparato questa deliziosa marmellata, avrai una conserva che può durare per tutto l’anno! Si tratta di un condimento delizioso e anche molto versatile, in quanto può essere utilizzato sui toast, sui pancake, sulle cheesecake o sulle crostate.

Marmellata di limoni

Questa semplicissima ricetta richiede soltanto tre ingredienti: limoni, acqua e zucchero. Il sapore che ne conseguirà è davvero unico nel suo genere, sicuramente particolare e quindi non adatto a tutti, in quanto ha una nota piccante. Tuttavia, si tratta di una conserva rinfrescante e saporita, ottima per le giornate di primavera ed estate. Anche qui, stiamo parlando di un prodotto che è possibile mangiare a colazione sopra le fette biscottate, con il pane classico oppure i pancake, oppure da utilizzare come ingrediente per dolci di ogni tipo. 

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte lavorative per cuochi
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara guarda la videoricetta dello chef