Halloween: come realizzare un banchetto da paura

halloween banchetto da paura cinque gusti

Halloween si avvicina e nella notte dei fantasmi e delle streghe non potevamo non proporre un banchetto sfizioso da proporre per festeggiare simpaticamente la ricorrenza pagana.

Zucche, fantasmi streghe e lupi mannari si preparano a fare il loro ingresso nelle nostre case a suon di “dolcetto o scherzetto?” e allora vediamo come non farci cogliere impreparati e riempire le sacche dei piccoli bimbi che ci verranno a trovare anche con qualche leccornia diversa dal solito.

 

Mummie hot dog

Invece del classico wrustel chiuso nel panino, l’idea è quella di bendarlo (letteralmente) con fili di pasta sfoglia lasciando scoperte alcune parti. La cottura è velocissima in forno e una volta pronti sarà il momento di realizzare i volti. In una delle parti lasciate scoperte dalle bende, dovranno fuoriuscire gli occhi fatti con un pizzico di maionese e una briciolina di oliva nera per ottenere le pupille.

 

Frankenstein toast

La cosa più divertente di questi snack è sicuramente assemblare facilmente gli ingredienti più semplici per dar vita a forme mostruose.

È questo il caso dei toast di Frankenstein: tostare le fette di pane e spalmare sopra della polpa di avocado. Con un cucchiaino fare due cerchi bianchi con la ricotta. I capelli, le cicatrici e le pupille, invece, potranno essere realizzati con pezzi di olive nere.

A completare il tutto, una bocca simpatica con uno spicchio di pomodorino rosso.

 

Purè di fantasmini

Inserire il purè in una sacca da pasticcere e fare delle forme nel piatto simili alle meringhe, così da sembrare dei veri e propri fantasmini. Ottenere gli occhi dei mostriciattoli inserendo due piselli sul lato del viso.

 

Macarons zucca

La ricetta è quella tradizionale dei macarons, la differenza sta nella guarnizione: sciogliere a bagno maria del cioccolato e con un pennello disegnare la faccia di una mostruosa zucca su una delle due estremità dei macarons.

Ovviamente, il colorante da scegliere per questi dolcetti dovrà essere l’arancione!

 

Tiramisù di mostriciattoli

Sappiamo bene come si realizza il tiramisù e conosciamo anche le varie tecniche di impiattamento Tra queste, sicuramente una delle più utilizzate è quella del tiramisù in bicchiere, come una vera e propria monoporzione.

Avvalendoci di questa presentazione del dolce, facciamo diventare i nostri bicchieri di tiramisù dei mostriciattoli: aggiungiamo due marshmallow sulla superficie del dolce e con della crema di cioccolato otteniamo le pupille dei nostri mostriciattoli.

Spaventosi ma super golosi.

 

Meringhe fantasmini

Anche queste sono tra le più facili da realizzare. Basterà dare la classica forma alle vostre meringhe e cuocerle. Una volta pronte, con della crema di cioccolato – o se preferite cioccolato sciolto a bagnomaria – realizzate gli occhietti e la bocca spettrali dei fantasmini.

 

Pizzette mummie

Anche qui si tratta di un modo facile e veloce di presentare la pizza in versione più mostruosa che mai: applicare sulla fetta di pizza margherita strisce di sottiletta o di emmental così da creare le fasce delle mummie. Fare gli occhietti dei mostriciattoli con le olive nere (che abbiamo capito essere un best of per il topping di Halloween).

 

Formaggini di bulbi oculari

Anche questi super divertenti e facili da realizzare: prendere i formaggini babybels e scartateli. Appoggiateli su un piatto e da un’estremità disegnate con un pennellino e del colorante alimentare rosso i vasi sanguigni oculari. Per realizzare la pupilla, infine, utilizzare le nostre amatissime olive nere.

 

Pop cakes zucche

Come realizzare questo stack dolce lo sappiamo bene, ne abbiamo già parlato in un precedente articolo. Super divertente realizzarla proprio in questo periodo dell’anno per realizzare delle divertenti zucche su stecco. Oppure, in base alla glassa scelta per il topping, qualsiasi altro mostriciattolo venga fuori dalla vostra immaginazione.

Insomma, di modi per stupire grandi e bambini ce ne sono a bizzeffe nel giorno di Halloween. Basta dare libero sfogo alla creatività e restare fedeli a ingredienti e preparazioni semplici che risulteranno anche più sane e gustose se ben abbinate.

Prima di concludere l’articolo, vi invito a dare un’occhiata alla torta alla zucca di quest’articolo che potrebbe essere un altro spunto super interessante per realizzare il vostro mostruoso banchetto di Halloween. 😊

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo

Altre notizie dal mondo del food and beverage

Mandarino Miyagwa cinque gusti

Mandarino Miyagwa

Il Mandarino Satsuma Miyagwa è un frutto originario del Giappone importato in Italia già alla fine dell’800. Si tratta di un agrume che possiamo considerare

bottarga di muggine sarda

Bottarga di muggine sarda

Cos’è la bottarga di muggine sarda La bottarga di muggine sarda è un ingrediente utilizzato per la preparazione di molti piatti, una eccellenza della Sardegna

Come produrre aceto balsamico

Come produrre aceto balsamico

L’aceto balsamico Prima di capire come produrre aceto balsamico, vediamo prima di cosa stiamo parlando. L’aceto balsamico è un condimento molto particolare ed estremamente versatile

Pitahaya frutto de drago

Pitahaya – il frutto del drago

La pitahaya è il frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee. Più comunemente noto come Dragon Fruit e conosciuto per la scorza rossa

zibibbo di pizzo calabro cinque gusti

Lo Zibibbo di Pizzo Calabro

Che cos’è lo Zibibbo di Pizzo Calabro? Si tratta precisamente di un vino tipico del territorio, ricavato da un’uva antica e molto pregiata che nasce

Salsa Teriyaki cinque gusti

I segreti della salsa teriyaki

Che cos’è la salsa teriyaki La teriyaki è una salsa tradizionale della cucina giapponese che si utilizza per cucinare e condire piatti di diverso tipo,

la biga pizzeria come prepararla trucchi e segreti

Come preparare la biga

La Biga pizzeria contemporanea Oggi parliamo di un argomento molto interessante che suscita in molti Pizzaioli e Panificatori dubbi e discordie, ma suscita anche tanti