La frutta secca

La frutta secca è uno dei cibi più apprezzati, specialmente durante le feste al seguito dei lunghi pranzi e cene che riempiono tavole intere; ma è anche uno spuntino molto favorito da chi è a dieta e da chi fa molta attività fisica per assumere un vero e proprio carico di energia.

Perché la frutta secca fa bene?

Si tratta di un alimento molto consigliato in tutti i tipi di alimentazione perché ricco di micronutrienti indispensabili per il nostro corpo, quali sali minerali, vitamine, fibre e grassi insaturi. Sono quindi l’ideale da mangiare a colazione e negli spuntini mattutini.
Ma attenzione! Non bisogna assumerne in quantità troppo elevate perché possono portare a disturbi intestinali, e inoltre sono anche alimenti dalle calorie elevate; quindi assumerne in quantità spropositate potrebbero portare ad effetti totalmente inversi e tutt’altro che benefici.

 

Varietà di frutta secca

Come quasi tutto, anche questo alimento si divide in più categorie e conta tantissime varietà.
Ad esempio, una prima distinzione fondamentale è quella tra la frutta a guscio e frutta secca polposa, chiamate anche direttamente frutta oleosa e frutta non oleosa.

A guscio

Viene chiamata anche oleosa per il suo elevato contenuto di grassi (sotto forma di acidi grassi polinsaturi e insaturi), ricchi quindi di omega 3 e omega 6; non contengono quindi quantità di acqua e zuccheri considerevoli, bensì di proteine.
Tra i vari tipi di frutta secca a guscio i più conosciuti sono:
– Noci.
– Nocciole.
– Mandorle.
– Arachidi.
– Pistacchi.

 

Polposa

La frutta secca polposa si caratterizza invece per il suo contenuto molto alto di zuccheri e soprattutto di fibre, mentre di grassi ne ha quantità molto basse, se non assenti.
Tra la frutta secca polposa i più importanti sono:
– Datteri.
– Prugne secche.
– Albicocche.
– Uva passa.
– Fichi secchi.

Come mangiare la frutta secca

Che sia semplicemente sgusciata e sgranocchiata, unita agli yogurt o porridge al mattino per colazione, la frutta secca può essere introdotta in tantissimi modi nella nostra alimentazione, e non solo come spuntini; per di più, può anche essere accostata a pietanze salate e non per forza a pietanze dolci: basti pensare al burro d’arachidi americano.

La frutta secca può accompagnare anche gustosissimi taglieri preparati con salumi e formaggi; ad esempio le noci si sposano tantissimo con formaggi dal sapore deciso o neutro, accompagnati anche da miele.

Qui vi riporto una ricetta salata molto gustosa e particolare.
Risotto al radicchio e prosciutto crudo:
– Riso Carnaroli.
– Radicchio rosso.
– Scalogno.
– Noci sgusciate.
– Prosciutto crudo.
– Formaggio cremoso dal sapore neutro.
– Olio EVO.
– Vino bianco.
– Brodo vegetale.
– Sale e pepe.

 

>>> Dolci e frutta secca: 3 ricette golosissime

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli

diana gourmet alassio

Il Diana Gourmet di Alassio

Il Diana Gourmet è il ristorante gastronomico dell’albergo Diana Grand Hotel. La firma del menu è quella dello chef Ivano Ricchebono, 1 stella Michelin, il

Cibo e ansia – nemici e amici

Il cibo e l’ansia sono strettamene correlati e il loro rapporto, in base a come decidiamo di gestirlo, può giovare al nostro organismo e alla

tutte le sfumature del vin brûlé

Vin Brulè

Vin Brulè che cosa è, dove si assaggia, come si fa? In inverno durante quelle giornate fredde e ventose in cui l’unico desiderio è riscaldarsi con

gambero rosso la storia

Gambero Rosso, la guida e la storia

Gambero rosso, come nasce la guida? Gambero Rosso S.p.a. è una casa editrice specializzata in enogastronomia, fondata il 16 dicembre 1986 dal giornalista Stefano Bonilli, come supplemento

dettaglio cibo fritto

Ricette friggitrice ad aria

  La friggitrice ad aria, o airfryer, è un’alternativa più salutare alla classica friggitrice e permette di usare poco olio, ottenendo cotture al forno, grigliate,

Il cibo che fa bene alla pelle

Il cibo non è solo quello che crediamo. Un solo chicco di caffè può condizionare il nostro umore, favorire determinate patologie o – al contrario

le botti in cantina

Le fasi del metodo classico

Il metodo classico, detto anche metodo tradizionale o metodo champenoise, è un sistema di spumantizzazione caratterizzato dal principio della rifermentazione in bottiglia. È un procedimento

Aglio – il miglior amico della memoria

L’aglio è un alimento immancabile nella cucina di ogni italiano, utilizzato in praticamente ogni ricetta, è il miglior amico dell’organismo per tantissimi fattori. Una delle

distese di vino chianti

Vino Chianti, zona di produzione

Vino Chianti, zona di produzione e storia L’origine del nome Chianti non è certa. Secondo alcune versioni potrebbe derivare dal termine latino clangor, ovvero rumore,