Professione Food Blogger: chi è, cosa fa e quanto guadagna?

food blogger cinque gusti

Tra le varie professioni digitali del nuovo millennio, spopolano anche i Food Blogger tra social network e siti internet. Quella dei Food Blogger è una comunicazione basata sul cibo, le ricette culinarie e all’esperienza dei sapori in tavola.

Chi lo fa dev’essere sicuramente un appassionato di gastronomia che intende comunicarlo attraverso un lavoro soprattutto digitale.

Non è detto che sia previsto l’utilizzo di un blog personale su piattaforme come WordPress. Oggi basta un semplice account Instagram per essere un Food Blogger professionista. O ancora, un altro mezzo molto utilizzato è YouTube.

Infatti, ai giorni nostri, a differenza degli anni ’90 e 2000, il concetto di blogging si è ampiamente modificato e non riguarda più solo il tradizionale diario online.

Il settore dell’alimentazione ha permesso di creare una sfumatura davvero variegata di professioni e canali in cui comunicare la propria passione per l’enogastronomia.

>>> Food Tourism: il turismo enogastronomico

La differenza con un critico gastronomico

Il Food Blogger basa la sua comunicazione raccontando sempre la propria esperienza culinaria, personale e indipendente. Non è legato in alcun modo a un editore e questo non lo accumuna né ai giornalisti né ai critici di cucina.

Resta però un ottimo strumento di guadagno per il professionista e, soprattutto, per le aziende della ristorazione per ottenere visibilità.

Il Food Blogger può decidere anche di specializzarsi solo in alcune nicchie del settore enogastronomico e su quello costruire il proprio guadagno scattando foto, registrando video e scrivendo articoli o didascalie che riguardano le esperienze culinarie che vive.

Una cosa importante è che, qualsiasi sia il canale utilizzato per comunicare con i propri utenti, ci sia sempre il fattore visuale. Le persone vogliono sentirsi partecipi e vedere chiaramente ciò di cui il Food Blogger racconta. Ecco perché le fotografie e i video diventano indispensabili per diventare un vero professionista del settore.

food blogger professione cinque gusti 1

Quanto guadagna un Food Blogger?

A riguardo non esiste una stima precisa e sono davvero molti i fattori che entrano in campo a tal riguardo.

La differenza, ad esempio, potrebbe farla la visibilità e il numero di seguaci acquisiti. Oppure, se si è o meno seguiti da un’agenzia professionista alle spalle.

Cosa che però possiamo fare, è comprendere più da vicino quali sono i servizi effettivamente offerti da un Food Blogger:

  • Promuovere prodotti e servizi di aziende
  • Scrivere e pubblicare parlando di attività enogastronomiche
  • Aggiungere sponsorizzazioni mirate sul proprio sito/blog
  • Lavorare tramite affiliazioni nel settore enogastronomico

Sicuramente, la differenza per dei buoni guadagni la fa l’autorevolezza. Riuscire a diventare un “faro” nel settore, farà automaticamente arrivare le proposte da chi è ben disposto a pagarti per ottenere i suoi servizi e acquisire visibilità tramite i suoi canali di comunicazione.

L’importante per acquisire affidabilità non è essere presente su tutti i social o tutti i blog, la cosa migliore è sapersi settorializzare adeguatamente in base alla nicchia in cui si intende lavorare e il target di pubblico a cui voler mirare.

chi e il food blogger cinque gusti

Pazienza e costanza

Eccole le parole chiave per diventare un professionista con Partita IVA nel mondo digitale. Non pasta pubblicare un contenuto una tantum. Ci vuole costanza e anche dedizione.

Partire dal presupposto che bisogna scalare i risultati volta per volta è già il giusto inizio per comprendere che ci vuole perseveranza in ogni settore digitale.

Ecco alcuni dei Food Blogger italiani più famosi ad oggi in Italia:

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo

Altre notizie dal mondo del food and beverage

Mandarino Miyagwa cinque gusti

Mandarino Miyagwa

Il Mandarino Satsuma Miyagwa è un frutto originario del Giappone importato in Italia già alla fine dell’800. Si tratta di un agrume che possiamo considerare

bottarga di muggine sarda

Bottarga di muggine sarda

Cos’è la bottarga di muggine sarda La bottarga di muggine sarda è un ingrediente utilizzato per la preparazione di molti piatti, una eccellenza della Sardegna

Come produrre aceto balsamico

Come produrre aceto balsamico

L’aceto balsamico Prima di capire come produrre aceto balsamico, vediamo prima di cosa stiamo parlando. L’aceto balsamico è un condimento molto particolare ed estremamente versatile

Pitahaya frutto de drago

Pitahaya – il frutto del drago

La pitahaya è il frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee. Più comunemente noto come Dragon Fruit e conosciuto per la scorza rossa

zibibbo di pizzo calabro cinque gusti

Lo Zibibbo di Pizzo Calabro

Che cos’è lo Zibibbo di Pizzo Calabro? Si tratta precisamente di un vino tipico del territorio, ricavato da un’uva antica e molto pregiata che nasce

Salsa Teriyaki cinque gusti

I segreti della salsa teriyaki

Che cos’è la salsa teriyaki La teriyaki è una salsa tradizionale della cucina giapponese che si utilizza per cucinare e condire piatti di diverso tipo,

la biga pizzeria come prepararla trucchi e segreti

Come preparare la biga

La Biga pizzeria contemporanea Oggi parliamo di un argomento molto interessante che suscita in molti Pizzaioli e Panificatori dubbi e discordie, ma suscita anche tanti