logo cinque gusti

Come utilizzare gli avanzi delle colombe di Pasqua

come-utilizzare-gli-avanzi-delle-colombe-di-pasqua-cinque-gusti

A due settimane dalle feste di Pasqua, sono certa vi troviate più o meno tutti con un eccesso di avanzi pasquali.

Oggi, allora, cerchiamo di ottimizzare il cibo – ed evitare sprechi – riutilizzando gli avanzi delle colombe di Pasqua con 3 ricette originali!

Pronti?

  Pop cake

Queste le adoro! Sono delle palline di pan di spagna, generalmente utilizzate per evitare di buttare gli avanzi del pan di spagna delle torte, messi su stecco e consumati comodamente come dei lollipop.

Si tratta di monoporzioni, quindi si evita anche di esagerare nelle quantità e sono perfette per feste – ma anche per consumarle a merenda – oppure da regalare agli amici (confezionate in celofan apposito fanno un figurone).

È possibile realizzarle anche con gli avanzi di colomba! Basterà sbriciolare il dolce il più possibile e lavorarlo come si farebbe con le polpette.

Come compattare le palline di pan di spagna? Con la marmellata del vostro gusto preferito: da aggiungere direttamente al pan di spagna sbriciolato, successivamente non dovrete far altro che impastare e poi realizzare le palline.

Vi consiglio di lasciar rassodare le palline nel congelatore per almeno mezz’ora, altrimenti a contatto con la cioccolata che dovrà fare da glassa, potrebbero sgretolarsi.

Lo stecco dovrà essere abbastanza resistente, soprattutto in base alle dimensioni delle vostre paline (cercate di farle grandi da poterle mangiare in soli due morsi, non di più).

Sbizzarritevi poi con le decorazioni da spolverare sulla glassa del vostro cioccolato preferito!

  Torta di ricotta alla colomba

Questa è anche un’ottima versione per riutilizzare gli avanzi di colomba in modo originale e gustoso.

Parte della colomba va tagliata a pezzi più o meno piccoli e inzuppati nel latte, in questo modo, quando verranno poi strizzati, dovranno andare a comporre in maniera omogenea la base del fondo della teglia da riporre in forno.

A questa base va aggiunta poi la crema di ricotta lavorata con zucchero a velo e uovo. Solo una volta ottenuta una crema omogenea, quest’ultima potrà essere versata sopra alla base di colomba creata precedentemente con il latte.

In superficie, prima di infornare, coprire la crema di ricotta con altri pezzi di colomba.

A questo punto, la torta è pronta per essere cotta a 180° per almeno 25 minuti.

  Crumble di colomba

Il crumble è un composto bricioloso di farina, burro e zucchero. In questo caso viene sostituito dai cubetti di colomba.

La preparazione è semplice, veloce e irresistibilmente buona. Io ho deciso di proporvi una versione alle fragole.

Quindi tagliate questo frutto a dadini e unitevi zucchero di canna e succo di limone. Il tutto va poi disposto su una pirofila da gratin.

Sopra va grattugiato del cioccolato bianco e poi sbriciolata la colomba in modo che tutto il composto di frutta venga completamente ricoperto.

Sopra vanno infine distribuiti fiocchetti di burro.

A questo punto infornare a 180° per 30 minuti. Il risultato dovrà corrisponder a una superficie dorata e croccantissima dal profumo irresistibile.

Il crumble è ottimo se accompagnato dal gelato, in questo caso un gusto delicato che ne esalti il sapore potrebbe essere quello alla vaniglia.

>>> Come utilizzare gli avanzi delle uova di Pasqua

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara