logo cinque gusti

Capodanno: Apparecchiare la tavola delle feste

capodanno apparecchiare tavola feste

Apparecchiare la tavola delle feste: come fare un tavolo bello e originale? La tavola dei pranzi e delle cene delle grandi occasioni, Epifania compresa, rappresenta il momento per sfoggiare creatività ed eleganza. In ristorazione parliamo di mise en place, cioè la tavola apparecchiata in base al “servizio” da svolgere (colazione, pranzo, cena). Ecco dei suggerimenti creativi e regole standard adatti tanto ai ristoratori quanto a coloro che festeggiano in casa.

La tavola delle feste: apparecchiare cambiando

Un consiglio caldamente suggerito è scandire i vari momenti del periodo festivo con piccoli cambiamenti: un tovagliolo differente, un centrotavola diverso, scegliendo per esempio fra una piantina di stelle di Natale (anche qui si può cambiare da stelle rosse a stelle bianche) candele di vario genere, composizioni di vischio, pigne e similari. Un dettaglio può modificare molto l’aspetto della tavola. Se poi il locale (differentemente dal ristorante blasonato) usa tovagliati in finto tessuto usa e getta, mutare la tavola sarà ancora più facile.

Apparecchiare la tavola con i colori di tendenza

Oro e rosso, argento e blu, bianco e oro, sono i binomi classici di questo periodo, insieme ai total look delle tavole, rosso, oro, verde. Ma quali altri colori sono di tendenza ed eleganti al tempo stesso?

Il nero, per esempio, è stato da tempo sdoganato nel mondo del food, per cui una tavola delle feste ispirata al nero e oro risulterà alquanto elegante e moderna.

Altra coppia di colori molto sfruttabile è grigio e oro, ovverosia la versione glam dei colori pantone 2021 giallo e grigio (Illuminating e Ultimate Gray).

È possibile prendere spunto anche dalle passerelle di moda per cercare i colori dell’inverno 2021 e trasformarli in colori per tovaglia, tovaglioli e accessori. Ispirandoci ai colori degli stilisti citati da Vogue, suggeriamo queste sfumature: il verde è già un colore prettamente natalizio, ma possiamo osare il verde smeraldo o prato, ancor meglio se in una versione metallizzata. Il rosso può diventare rosso orchidea, il blu può essere un blu elettrico.

Ultima idea, perfetta soprattutto per chi ha già tovagliati e piatti sul bianco o sul rosso e vuole dare un tono nuovo che scandisca un pranzo e una cena differenziandola dalle altre: lo scozzese è sempre elegante e allegro e può integrarsi a elementi monocolore già in possesso.

Apparecchiare la tavola delle feste in modo minimal chic

Abbiamo imparato nella pandemia ad essere più sobri, così sarà anche la tavola: eleganza sì, ma minimale. Niente candelabri giganteschi, centrotavola regali, ma addobbi discreti e raffinati, come piccoli portacandele, piattini, lumini, o piante natalizie ancora “baby” o composizioni di rametti di abete e pino. Daranno anche più spazio alle posate e non ingombreranno.

Apparecchiare la tavola: regole base

Infine, ricordiamo che la mise en place delle feste e delle occasioni importanti deve seguire delle regole generali di base:

  • tovagliolo e sottopiatto al centro
  • una o due forchette da tavola a sinistra
  • un coltello da tavola a destra
  • bicchiere d’acqua accanto alla punta del coltello
  • piattino da pane accanto alla punta della forchetta

Nei punti di ristoro l’attenzione all’uso delle posate da sempre è un punto distintivo: tuttavia, non sempre lo è stato nei locali più easy e non è stato mai un’attenzione necessaria per la tavola casalinga: oggi il suggerimento è tornare all’igiene massima.

Occorre mettere più utensili in tavola (come pinze per prendere gli affettati o il pane), più forchette, aggiungere il cucchiaio alla forchetta nella portata del pesce, rendere il momento a tavola confortevole e sicuro.

Una tavola delle feste che guarda al futuro

L’ultimissimo suggerimento che vogliamo darvi è per chi vuole osare davvero tanto e ispirarsi al colore moda del 2022: si chiam a Very Peri, il primo Color of the Year Pantone nato nella palette appositamente per il 2022.

Un po’ viola, un po’ indaco è un colore che sa di primavera, ma accostato all’argento o al blu metallico potrebbe dare alla tavola delle feste quello che si chiama “effetto wow”. Provare per credere.

 

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara