Mastro Panettone: selezionati i cinquanta finalisti del concorso

finalisti concorso mastro panettone

La quinta edizione di Mastro Panettone, il concorso organizzato da Goloasi.it che premia i lievitati artigianali natalizi più buoni d’Italia, si avvia verso la fase finale. Conclusa la prima parte di degustazioni a cura della commissione tecnica, sono stati definiti e ufficializzati i lievitati finalisti: 20 per la categoria “Miglior panettone artigianale tradizionale”, 20 per quella “Miglior panettone artigianale al cioccolato creativo” e 10 per la categoria “Miglior pandoro artigianale”.

 

I finalisti sono stati decretati a seguito degli assaggi di 200 panettoni tradizionali, 150 al cioccolato e 50 pandori, e valutati sulla base di alcune caratteristiche fondamentali: rispetto del disciplinare di legge, creatività (per il panettone al cioccolato), peso, aspetto visivo dei lievitati interi e tagliati, gusto, sofficità e profumo. Si attende ora la degustazione finale che si svolgerà lunedì 15 novembre presso l’Hotel Excelsior di Bari e in diretta streaming dalle ore 10:30, quando al termine degli assaggi da parte dei giudici saranno finalmente annunciati i vincitori della quinta edizione di “Mastro Panettone”.

 

A scegliere i lievitati più buoni, quelli che si aggiudicheranno i titoli di “Miglior panettone artigianale tradizionale”, “Miglior panettone artigianale al cioccolato creativo” e “Miglior pandoro artigianale” sarà sempre la giuria tecnica composta da professionisti del settore: Beniamino Bazzoli, Francesco Borioli, Sebastiano Caridi, Antonio Daloiso, Vincenzo Faiella, Eustachio Sapone, Salvatore Tortora e Valerio Vullo. Mentre nel corso della finale i lievitati saranno anche assaggiati da una giuria popolare di qualità che decreterà i propri vincitori. Nella stessa occasione, infine, sarà anche assegnato il premio al “Miglior Packaging”, per la prima volta decretato da una giuria composta da grafici e food blogger e non da una votazione online aperta al pubblico.

 

“Mastro Panettone” si pone come obiettivo primario quello di far crescere la categoria, migliorando sempre di più la produzione artigianale dei lievitati. “Questa prima fase è stata molto impegnativa visto il numero elevato dei lievitati e siamo complessivamente soddisfatti del livello. – ha commentato Massimiliano Dell’Aera, fondatore di Goloasi.it e ideatore del concorso – Ma soprattutto sono felice che si stia compiendo la missione del concorso, che si pone come obiettivo la crescita della categoria, non solo per chi vince e ne guadagna in termini di visibilità, ma anche per chi non vince e ha modo di crescere tecnicamente grazie alle valutazioni della commissione. Allo stesso tempo, inoltre, anche i giudici possono arricchirsi grazie ai tanti assaggi e al confronto con i colleghi. Rivolgo un grande in bocca al lupo a tutti i finalisti, consigliando loro di continuare a fare esattamente quello che sanno ben fare nei loro laboratori anche per il lievitato che presenteranno in finale”.

 

Il contest “Mastro Panettone” ammette solo lievitati che rispettano il disciplinare di legge (Decreto 22 luglio 2005 Disciplina della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno. GU n. 177 del 1-8-2005) e prodotti con il solo utilizzo di lievito madre e canditi senza anidride solforosa, che non contengano conservanti, emulsionanti, mono e digliceridi, oltre a coloranti o aromi artificiali. Il concorso vanta la partnership di numerosi sponsor leader internazionali, fra i quali Agrimontana, Artecarta Italia, Il Granaio delle Idee, Vaniglia Gourmet, Dimarno Group e Eurovo service. Tutte le informazioni sul concorso sono sul sito www.goloasi.it e sulla pagina Facebook Mastro Panettone.

ELENCO FINALISTI

Ecco l’elenco completo dei finalisti di Mastro Panettone che si sfideranno il 15 novembre:

Miglior panettone artigianale tradizionale

Antonio Caputo Pasticcere – Antonio Caputo – Altamura (Ba)

Bar Pasticceria Pagi – Daniele Milo – Angri (Sa)

Cafè Noir – Michele Pirro – San Marco in Lamis (Fg)

Caffè Baiano – Vincenzo Baiano – Marano di Napoli (Na)

Caffè Masulli 1927 – Antonio Masulli – Somma Vesuviana (Na)

Cresci – Matteo Papanice – Castellana Grotte (Ba)

Francesco Fiore Lievitati – Francesco Fiore – Benevento (Bn)

Free Pastry – Matteo Tavarini – Luni (Sp)

Luna Pasticceria – David Rossi – Rieti (Ri)

Madamadorè – Vanna Scattolini – San Pietro in Cariano (Vr)

Non Solo Pane – Oscar Pagani – Palazzolo sull’Oglio (Bs)

Panificio Galioto Isidoro – Isidoro Galioto – Bagheria (Pa)

Pasticceria Alessandro Franchini – Alessandro Franchini – Lecce/Soleto (Le)

Pasticceria Fiori – Alessio Formichetti – Rieti            (Ri)

Pasticceria Kevin D’Agaro – Kevin D’Agaro – Tolmezzo (Ud)

Pasticceria Pagani – Damiano Pagani – Dello (Bs)

Pasticceria San Francesco – Damiano e Valentino  Rizzo – Spezzano Della Sila (Cs)

Rosso Peperoncino – Angelo e Raffaele Forcella – Termoli (Cb)

Solo da Manduca – Riccardo Manduca – Aprilia (Lt)

Solocomefabio – Fabio Guzzano – Verona (Vr)

 

Miglior panettone artigianale creativo al cioccolato

Almondor Gusti Siciliani – Diego Lo Verme – Canicattì (Ag)

Antica Bottega del Fornaio – Roberto Tonini – Massa Lombarda (Ra)

Arteliè  – Stefano De Cia – Limena (Pd)

Dolce Forno La.Be – Nicolas Landrini – Foligno (Pg)

Fornai Ricci – Mattia   Ricci – Montaquila (Is)

Giuri’ss – Federico Perrone – Salice Salentino (Le)

Golosità Pasticceria – Mario Messina – Bassano Del Grappa (Vi)

Grano il Tempo del Pane – Sergio Scovazzo – Santena (To)

Il Giardino delle Delizie – Alessandro Russo – Tramonti      (Sa)

La Dolcevita – Gianluca Bada – San Pietro Vernotico (Br)

Panficio Fantuzzi – Davide Fantuzzi – Villa Aiola di Montecchio Emilia (Re)

Panificio D’Angelo – Mario Arculeo – Palermo (Pa)

Panificio Follador – Antonio Follador – Prata di Pordenone (Pn)

Panificio Pompilio – Pompilio Giardino – Ariano Irpino (Av)

Pasticceria Crem – Antonio Pianese – Grosseto (Gr)

Pasticceria Mirò – Domenico Lopatriello – Montalbano Jonico (Mt)

Pasticceria Silvana – Luca Api – Ostra (An)

Pasticceria Sparaco – Guido Sparaco – Castel Morrone (Ce)

Peccati di Gola – Vincenzo Donnarumma – Pimonte (Na)

Solo da Manduca – Riccardo Manduca – Aprilia (Lt)

Miglior pandoro artigianale

 

Covella Pasticceri – Nicola Covella – Gioia del Colle (Ba)

Madamadorè – Vanna Scattolini – San Pietro in Cariano (Vr)

Non Solo Pane – Oscar Pagani – Palazzolo sull’Oglio (Bs)

Panificio Pane Amore e Sapori – Ciro Cascone – Nocera Inferiore  (Sa)

Pasticceria Colombo – Claudio Colombo – Barasso (Va)

Pasticceria D’Elia – Domenico e Antonio Manfredi – Teggiano (Sa)

Pasticceria Giardini – Nicolò Capatti – Novi Ligure (Al)

Pasticceria Mamma Grazia – Pasquale Bevilacqua – Nocera Superiore (Sa)

Pasticceria Milano – Luca Preghenella – Pergine Valsugana (Tn)

Spiga D’Oro Bakery – Alessandro Mangione – Roma (Rm)

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo

Altre notizie dal mondo del food and beverage

Mandarino Miyagwa cinque gusti

Mandarino Miyagwa

Il Mandarino Satsuma Miyagwa è un frutto originario del Giappone importato in Italia già alla fine dell’800. Si tratta di un agrume che possiamo considerare

bottarga di muggine sarda

Bottarga di muggine sarda

Cos’è la bottarga di muggine sarda La bottarga di muggine sarda è un ingrediente utilizzato per la preparazione di molti piatti, una eccellenza della Sardegna

Come produrre aceto balsamico

Come produrre aceto balsamico

L’aceto balsamico Prima di capire come produrre aceto balsamico, vediamo prima di cosa stiamo parlando. L’aceto balsamico è un condimento molto particolare ed estremamente versatile

Pitahaya frutto de drago

Pitahaya – il frutto del drago

La pitahaya è il frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee. Più comunemente noto come Dragon Fruit e conosciuto per la scorza rossa

zibibbo di pizzo calabro cinque gusti

Lo Zibibbo di Pizzo Calabro

Che cos’è lo Zibibbo di Pizzo Calabro? Si tratta precisamente di un vino tipico del territorio, ricavato da un’uva antica e molto pregiata che nasce

Salsa Teriyaki cinque gusti

I segreti della salsa teriyaki

Che cos’è la salsa teriyaki La teriyaki è una salsa tradizionale della cucina giapponese che si utilizza per cucinare e condire piatti di diverso tipo,

la biga pizzeria come prepararla trucchi e segreti

Come preparare la biga

La Biga pizzeria contemporanea Oggi parliamo di un argomento molto interessante che suscita in molti Pizzaioli e Panificatori dubbi e discordie, ma suscita anche tanti