Boscareto Resort SPA arriva Michelangelo Mammoliti

boscareto resort spa

Serralunga d’Alba, 11 ottobre 2021 – Lo chef Michelangelo Mammoliti sarà alla guida del ristorante gourmet il Boscareto Resort & Spa a partire dalla sua riapertura, prevista per la primavera 2022.

Mentre si avviano alla conclusione gli ampi interventi di ristrutturazione che daranno un volto completamente nuovo al Resort, la famiglia Dogliani annuncia l’accordo con lo chef piemontese, segno di un ulteriore salto di qualità nell’offerta ristorativa, da
sempre al centro del concetto di accoglienza del progetto Boscareto.

Nasce La Rei Natura by Michelangelo Mammoliti. Valentina Dogliani, amministratore delegato Il Boscareto Resort & Spa:

«Presenteremo il progetto dettagliato de La Rei Natura by Michelangelo Mammoliti nel 2022, insieme a tutte le novità che interessano la nostra offerta cinque stelle lusso, ma posso anticipare che siamo entusiasti di collaborare con uno dei più talentuosi chef del panorama
nazionale. Anche le altre attività ristorative del Resort saranno oggetto di novità importanti, che annunceremo presto, ma per il momento teniamo a porre la massima attenzione su questa bellissima notizia».

michelangelo-mammoliti-2-stelle-michelinA Michelangelo Mammoliti, che inizierà a lavorare al Boscareto Resort & Spa  a Serralunga d’Alba (CN) da inizio febbraio 2022 in preparazione della riapertura, è assicurata la piena autonomia nella gestione e la guida esclusiva del ristorante gourmet, che cambierà completamente coordinate gastronomiche e brigata:

«Quanti cambiamenti! Ciò che però non cambia è la mia idea di cucina, il mio modo di lavorare, il mio approccio alla materia prima. Non cambia la derivazione neurogastronomica dei piatti che verranno creati, ne cambia quella che per me è la massima esaltazione della mia idea di cucina che punta tutto sull’elemento naturale: Mad 100% Natura.  Cambio casa, quello si!»

, commenta lo chef.

Cambia anche l’immagine coordinata che verrà presentata in seguito, come anche la definizione dello staff che affiancherà lo chef nel suo percorso.

L’unione di questi due mondi, Il Boscareto Resort & Spa e lo chef Mammoliti, si svilupperà in un progetto pluriennale che metterà al centro la Natura, vista come esaltazione del territorio di appartenenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su email
come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo

Altre notizie dal mondo del food and beverage

Mandarino Miyagwa cinque gusti

Mandarino Miyagwa

Il Mandarino Satsuma Miyagwa è un frutto originario del Giappone importato in Italia già alla fine dell’800. Si tratta di un agrume che possiamo considerare

bottarga di muggine sarda

Bottarga di muggine sarda

Cos’è la bottarga di muggine sarda La bottarga di muggine sarda è un ingrediente utilizzato per la preparazione di molti piatti, una eccellenza della Sardegna

Come produrre aceto balsamico

Come produrre aceto balsamico

L’aceto balsamico Prima di capire come produrre aceto balsamico, vediamo prima di cosa stiamo parlando. L’aceto balsamico è un condimento molto particolare ed estremamente versatile

Pitahaya frutto de drago

Pitahaya – il frutto del drago

La pitahaya è il frutto di una pianta appartenente alla famiglia delle Cactacee. Più comunemente noto come Dragon Fruit e conosciuto per la scorza rossa

zibibbo di pizzo calabro cinque gusti

Lo Zibibbo di Pizzo Calabro

Che cos’è lo Zibibbo di Pizzo Calabro? Si tratta precisamente di un vino tipico del territorio, ricavato da un’uva antica e molto pregiata che nasce

Salsa Teriyaki cinque gusti

I segreti della salsa teriyaki

Che cos’è la salsa teriyaki La teriyaki è una salsa tradizionale della cucina giapponese che si utilizza per cucinare e condire piatti di diverso tipo,

la biga pizzeria come prepararla trucchi e segreti

Come preparare la biga

La Biga pizzeria contemporanea Oggi parliamo di un argomento molto interessante che suscita in molti Pizzaioli e Panificatori dubbi e discordie, ma suscita anche tanti