logo cinque gusti

Antonello Colonna: uno chef ed un albergatore di lusso!

antonello colonna chef stellato romano

Chi è Antonello Colonna chef ?

Classe 1956, nato a Roma l’11 aprile sotto il segno dell’Ariete, professione Chef. Stiamo parlando di Antonello Colonna, un’istituzione nel mondo della ristorazione e dell’imprenditoria.

Proprietario di un Resort a Labìco a cui ha dato il suo nome, lo Chef stellato è un businessman di successo che riesce a far risaltare tutto ciò di cui si occupa.  Il suo carattere eclettico e impetuoso lo rende un personaggio che non può restare indifferente ne passare inosservato qualunque cosa faccia.

Un rivoluzionario nella sua cucina innovativa seppur con solidi fondamenti tradizionali, si reinventa sempre offrendo nuovi spunti per eventi, iniziative, scelte imprenditoriali che sorprendono anche chi già conosce il talento dello Chef Antonello Colonna.  Ma chi è e com’è nella vita privata?

Chi sono i suoi familiari? Come si è svolta la sua carriera nella ristorazione, nell’editoria e a livello televisivo?

Quali e dove sono i ristoranti e strutture di ospitalità che ha creato  gestisce oggi con la valida collaborazione dei familiari? Approfondiamo la conoscenza di Antonello Colonna in un breve riassunto della sua ricca vita personale e professionale.

La vita privata di Antonello Colonna biografia

Antonello Colonna è un famoso chef italiano, cuoco ed imprenditore Diventa molto presto uno chef stellato di fama internazionale.

Non manca proprio nulla al suo curriculum: ristoratore, chef, albergatore, poeta, inventore, considerato un vero e proprio anarchico ai fornelli Antonello Colonna è un Chef oltre ogni etichetta, infatti lui non adora le etichette, né tantomeno la rigidità. Ha una visione del tutto personale sulla perfezione, infatti descrive perfettibile ciò che è apparentemente perfetto.

Tutto ciò è possibile perché lo Chef Colonna conosce a fondo ogni segreto della cucina e non solo e questo lo consentirà di potersi dedicare a rivoluzionare ciò che è sempre stato fino a quel momento rivoluzionandolo al punto da radere al suolo ogni cosa già creata e di creare “un mondo nuovo” in cucina.

Lo Chef romano è un’amante dell’architettura e dell’arte, una passione che lui stesso deciderà di portare a fornelli e nel suo lavoro d’albergatore. Colonna sa bene come accogliere un cliente, l’ospitalità per lui è molto importante e saprà farlo in una maniera davvero unica e straordinaria. Lui vede il cliente non solo un cliente in quanto tale, ma ci vede una persona e per questo suo “leggere” oltre che lo differenzieranno nel mondo.

Estroverso e aperto sul lavoro di cui ama condividere tutto, lo Chef romano, è invece molto riservato quando si parla della sua vita privata. Tanto è vero che non è dato sapere molto al riguardo.

Ciò che è noto a tutti è il fatto che Antonello Colonna è felicemente sposato e padre di un ragazzo che si chiama Andrea e che collabora nelle attività di famiglia create dal padre. Antonello Colonna proviene da una famiglia di ristoratori.

Nel 1874, a Labico, nel lazio, una cittadina non molto lontana dalla Capitale, nasce un ristorante dal nome “Trattoria Andrea Colonna” Sin dagli albori la famiglia Colonna si distingue per la sua ospitalità e per la cucina in stile del tutto casalingo. Tutto ciò che un “cliente” desidera trovare quando si trova a dover pranzare o cenare fuori casa e soprattutto lontano dagli affetti. Non molto tardi la trattoria diventerà, infatti, una vera e propria locanda per i viaggiatori che necessitano di fermarsi.

La trattoria/locanda sarà anche un posto dove ci sarà il cambio dei cavalli per poter proseguire il viaggio verso Roma. Nel 1985 Lo Chef Antonello Colonna deciderà di voler prendere in gestione la Trattoria / Locanda e trasformerà la sua storia gastronomica Una vera e propria rivoluzione culinaria ha inizio che piacerà, sin da subito, a tutti i clienti e viaggiatori.

Il locale prenderà il nome di “Porta Rossa”, perché lo Chef Colonna deciderà di installare, all’interno della trattoria una porta rossa che da lì a poco diventerà emblematica per il ristorante.

Ecco che, poco a poco, il locale inizia già il suo percorso al cambiamento. Antonello deciderà di adottare una nuova strategia che lo porteranno molto presto al successo.

Deciderà di non allontanarsi dai sapori e dai gusti del suo paese nascente, ma farà incontrare tradizione e novità rendendo così ogni pietanza raffinata e ricercata. Questa nuova politica adottata da Antonello Colonna sembra piacere molto alla società, tanto da diventare il ristorante più famoso a livello nazionale.

Colonna è una vera e propria griffe nel mondo della ristorazione, un marchio che porta con se una ricca storia e tradizione che si rinnova con la ricerca di sapori nuovi e piatti innovativi. Andrea Colonna era il nome del padre di Antonello, colui che insieme alla moglie ha dato vita a una trattoria in centro a Labico a circa 35 chilometri da Roma.

Il locale è stato il punto di partenza per la carriera di Antonello Colonna che l’ha trasformata nella mitica Porta Rossa poi Open Colonna, un ristorante di alto livello frequentato da personaggi famosi tra cui politici, attori, giornalisti, sportivi. Andrea Colonna, il figlio dello Chef stellato, dirige il locale mentre il padre resta il supervisore oltre a occuparsi di tutte le sue creazioni e attività tra cui ricordiamo: Antonello Colonna Resort, Antonello Colonna Bistrot di Fiumicino e le molte iniziative che segue.

Da non dimenticare il roof garden sito nel Museo romano che rappresenta un luogo dove vivere un’esperienza gastronomica sensoriale e in cui si svolgono numerosi eventi.

Il figlio di Antonello è convolato a nozze a Palestrina, nella Basilica di Santo Agapito, con Carola Pennacchiotti, nota designer di moda che crea accessori e borse.

La famiglia quindi si è allargata accogliendo nuovi talenti, Carola è infatti una professionista molto stimata nel suo settore.

Andrea Colonna, dal canto suo, non delude le aspettative di papà Antonello, ed è oggi uno dei migliori Restaurant Manager italiani ed è molto apprezzato anche per l’ottimo carattere, la simpatia e i modi da gentiluomo.

La carriera dello Chef stellato

Antonello Colonna inizia la sua carriera nel 1985 quando inizia la sua attività nell’azienda di famiglia. Trasforma la locanda per viaggiatori appartenuta al bisnonno ed esistente già da dieci anni in un ristorante moderno pur mantenendo le antiche tradizioni mixate con idee innovative.

Nel 1987, lo Chef Colonna non si accontenta più dei limiti della sua città e nemmeno di quelli italiani e decide di estendersi oltre confine aprendo un ristorante a New York.

La peculiarità di questo punto di ristoro di alto livello è che si occupa di cucina ebraico-romana, uno stile unico e rivoluzionario come tutte le creazioni di Antonello. A Roma apre un nuovo locale nel 2007, un ristorante chiamato Open Colonna situato all’attico del Palazzo delle Esposizioni.

Una location di lusso in cui si possono gustare specialità gourmet con un servizio di alto livello. Ma lo Chef non si ferma qui, nel 2012 apre il “Antonello Colonna Resort & Spa” che si trova all’interno del Parco naturale di Labico nel Lazio con ristorante annesso.

Bisogna anche ricordare che nel passato, Antonello Colonna, ha ricoperto il prestigioso ruolo di cuoco per la squadra di calcio italiana nel periodo in cui ha partecipato ai mondiali.

Questo accadde nel 1990, mentre sei anni dopo divenne supervisore ai Giochi Olimpici che si svolsero ad Atlanta. L’anno successivo ottenne un importante riconoscimento, ovvero il titolo di “Ambasciatore della cucita italiana nel mondo” che gli venne assegnato dall’Ente Nazionale Italiano per il Turismo (ENIT).

Nell’anno 2000, Colonna divenne “Chef Ufficiale per la Presidenza del Consiglio dei Ministri”, titolo conferitogli a Palazzo Chigi. Un compito che lo vede protagonista nella preparazione del pranzo che fu disposto per accogliere e onorare la Regina Elisabetta d’Inghilterra in visita a Giuliano Amato, allora Presidente del Consiglio.

L’ambizione e l’entusiasmo dello Chef non si placa e vuole insegnare ad altri l’arte della preparazione degli alimenti e gestione di ristoranti. Per tale ragione si occupa, tra le altre cose, di dare lezioni di Management della ristorazione insegnando agli studenti della Luiss Management della Città eterna.

Nel 2015, Antonello Colonna Chef, partecipa come coordinatore del Priceless Milan project all’EXPO 2015. In questa occasione il cuoco stellato si trova impegnato in un temporary restaurant allestito sulla grande terrazza nella Piazza della Scala, nel Palazzo Beltrami.

Chef, imprenditore e ospite televisivo

Un uomo dalle mille capacità che dimostra di avere mille qualità e molta ambizione oltre che desiderio di condividere la sua passione la buona cucina. Antonello Colonna, nelle sue mille attività, partecipa anche a trasmissioni televisive tra cui Più sani e più belli che, nel 1990, si poteva vedere su Rai1.

Anche nel 2015, lo Chef romano partecipò al programma Hotel da Incubo su Canale 9 offrendo la sua grande professionalità ed esperienza.

Anche il campo editoriale, Colonna, non si è fatto mancare niente. Il cuoco ha pubblicato alcuni libri tra cui si trovano titoli di successo come Balla coi cuochi, Quaranta ricette tra tradizione e tradimento, La cena spettacolo futurista di Oriente Occidente e Ricette e invenzioni di un cuoco rivoluzionario.

Ogni progetto realizzato dallo Chef Antonello Colonna arriva al successo, vediamo nel dettaglio alcuni di questi:

Antonello Colonna Resort & SPA, un angolo di paradiso

Situato ai Castelli Romani, nel cuore del Parco naturale di Labico e circondato dal verde, appare una struttura che ben si amalgama con l’ambiente circostante.

Sono dodici le stanze che offrono ospitalità a chi vuole godere di relax, benessere, bellezza e gusto a due passi da Roma. Il Resort comprende un grande giardino e comodi spazi all’aperto, un orto dove si coltivano gli ortaggi che vengono serviti in piatti gourmet, il ristorante dello chef patron Colonna, la grande piscina con acqua termale e il centro SPA dove godere di trattamenti esclusivi.

La scelta di Antonello Colonna è ricaduta sulla tenuta “Valle Fredda” che offre grande aree adatte a realizzare eventi, mostre d’arte temporanee pur restando una tradizionale azienda agricola che consente di scoprire il territorio e passeggiare all’aria aperta.

Ci sono sempre, a disposizione degli ospiti, degustazioni enogastronomiche e interessanti escursioni al mercato tipico di Zagarolo che offre di scoprire i prodotti contadini.

Antonello Colonna Open Bistrò

A Roma Termini, nel caos dei viaggiatori che partono e che arrivano, si apre un mondo che regala un po’ di pace, eleganza e il gusto della buona tavola.

Un punto di ristoro che richiama la socialità, la convivialità e lo slow food italiano, un’alternativa necessaria ai tanti fastfood che offre alle persone la sensazione di essere a casa anche all’interno della stazione. Basta leggere il menù per capire che ogni scelta è quella giusta.

La tipica cucina romana di alto livello offre ai commensali una vasta scelta di pietanze preparate ad hoc per soddisfare anche i palati più esigenti. Delizie da ristorante ottime anche per chi ha fretta ma non vuole rinunciare alla buona tavola italiana, le tradizioni gastronomiche romane e regionali realizzate seguendo le ricette dello Chef stella Antonello Colonna.

La ricetta vincente: la cucina tradizionale casalinga Antonello Colonna comprende da subito che non c’è bisogno di esagerare in pietanze dai gusti troppi sofisticati, ma avvicina i consumatori al mondo del gourmet e della raffinatezza, senza però farli allontanare dalla cucina tradizionale casalinga.

Un binomio perfetto per un successo immediato. Nel 2007 Antonello viene invitato al Palazzo delle Esposizioni per gestire il mondo della ristorazione e dell’ospitalità. Lo spazio dedicato è sito all’interno el Roof Garden del palazzo ed è stato progettato dal noto architetto Paolo Desideri.

Paolo Desideri, tra i suoi vari progetti elenchiamo solo alcuni: ha realizzato la nuova stazione Tiburtina nel 2011, la nuova stazione di Alta velocità di Casablanca in Marocco e restaurato il Palazzo delle Esposizioni a Roma nel 2007. La porta rossa viene così trasferita a Roma ed inizia così un nuovo percorso verso un’ascesa senza fine per il nostro Chef Colonna.

L’Open su Roma diventa, in pochissimo tempo, il primo outlet dell’alta gastronomia italiana.

Non solo, diventerà anche il primo maison gourmet ed il primo spazio per eventi contemporaneo. Nell’aprile del 2002, Colonna ritorna nel Labico dove assisteremo ad un nuovo traguardo di Colonna.

Antonello Colonna Resort

Qui Antonello Colonna darà il via ad un Resort&Spa. Aprirà un resort all’interno del parco naturale di Labico, resort da un fascino esilarante! Coniugherà la bellezza della natura e il suo relax con la raffinatezza dell’arredamento e la ricerca dei piatti gastronomici.

Troveremo infatti al suo interno dodici suite con orto-giardino, un ristorante gourmet del nostro Antonello Colonna, che nel frattempo è diventato Chef Patron, una piscina d acqua termale ed un centro benessere.

Il sogno di ogni persona essere immersi nella natura per godersi una meravigliosa giornata in una piscina termale e concludere la giornata in un ristorante gourmet con piatti succulenti e raffinati! In un solo luogo Antonello Colonna è riuscito a racchiudere ogni tipo di bellezza che va dalla cucina al centro benessere.

La “Tenuta di Valle Fredda” è anche uno spazio per eventi, una temporary gallery, un’azienda agricola, un caseario ed una zootecnica.

Insomma, tutto il mondo in Labico! Nel 2015 Colonna porterà la Porta Rossa in una nuova e speciale città: Milano! Antonello Colonna è uno Chef Patron davvero speciale!

Potresti anche decidere di volerlo al tuo matrimonio e lui ci sarà! In che modo? Sul sito personale di Antonello Colonna, nella sezione Sposami Chef è possibile richiedere informazioni per sposarsi nel suo Resort&Spa Colonna.

Ai fornelli Antonello Colonna per deliziare i tuoi ospiti nel giorno più bello della tua vita.

Se desideri invece voler imparare a cucinare qualche sua ricetta ti basterà semplicemente leggere qualche sua ricetta sul suo sito, potresti scoprire una nuova ricetta di un piatto cacio e pepe tutto romano oppure imparare a preparare dei buonissimi cannoli di baccalà , panna acida, caviale e limone candito o ancora realizzare un carré d’agnello con birra, cereali e supplì alla menta.

I ristoranti di Colonna

Antonello Colonna, nel corso della sua carriera, ha deciso di aprire dei ristoranti a Roma ed a Milano. Non si è mai spaventato e non si è mai arreso ed ogni sogno per Colonna diventata realtà!

Si possono gustare i suoi piatti restando affacciati sulla meravigliosa Terrazza del Duomo, un posto incantevole, che combinati con il gourmet firmato Colonna renderanno la tua serata da ricordare! Il ristorante si presenta in una forma del tutto Open, proprio com’è nello stile Colonna, gli arredi sono minimali ed eleganti.

Colonna non si smentisce mai! E non poteva certamente mancare un ristorante nella capitale, il romano per eccellenza apre un ristorante altrettanto eccellente nel cuore della Stazione Termini di Roma. Il Ristorante si chiama “OpenBistrò Roma Termini” che, al contrario della filosofia del mangiare velocemente per andare via, tipico dei viaggiatori presenti in stazione, lui realizza un bistrò con tavolini e sedie realizzando un vero e proprio Hub Gastronomico, dove ogni persona può assaporare il tradizionale piatto romano unitamente alla qualità dei prodotti e scegliere tra una vastità di menù.

Antonello Colonna, Patron Chef è inarrestabile ed oggi sta lavorando ad un suo nuovo progetto, aprire un nuovo ristorante in un altro importante punto della città di Roma: al parco del Foro Olimpico. Anche questo ristornate porterà il nome di “Open Bistrò Colonna”. Passione per la propria terra e la passione per la cucina hanno reso Antonello Colonna un vero e proprio riferimento nel panorama gastronomico italiano!

Colonna non lascia mai nulla al caso, ama pensare in grande, nella sua semplicità, ma al contempo stesso nel suo eccletticismo.

E’ sempre molto attento al cliente e considera ogni minimo dettaglio affinchè possa quest’ultimo sentirsi veramente a casa! L’obiettivo di Colonna è regalare un momento favoloso, rendere un giorno indimenticabile e coccolare il cliente con i suoi piatti e la sua ospitalità. Niente può fermare uno Chef Patron dalle alte iniziative e dai grandi sogni.

Ha saputo realizzare uno speciale combo tra la tradizione familiare e culturale, con la sua passione per il mondo della cucina e dell’accoglienza.

Sono davvero pochi gli chef che sono in grado di realizzare tutto quello che è stato capace Antonello Colonna!

Un uomo inarrestabile e dalle mille idee. D’altronde nel suo cognome era probabilmente nascosta già la sua storia: Colonna, di nome e di fatto!

come diventare cuoco professionista
Cerchi lavoro in cucina? Scopri le offerte lavorative per cuochi
ricetta carbonara cannavacciuolo marco ilardi e lino d' Angiò
Vi presentiamo Giovannino Caccavacciuolo e la sua ricetta segreta della carbonara guarda la videoricetta dello chef